ROMA, CADE DAL QUINTO PIANO PER CERCARE IL GATTO

0

Un incidente dalle modalità singolari che aveva fatto inizialmente pensare a un suicidio. Ha dell’incredibile, invece, la morte di un 34enne a Roma, precipitato dal quinto piano dello stabile di via dei Prati Fiscali al numero 258. A quanto ricostruito dai carabinieri della stazione Nuovo Salario, intervenuti sul posto, il giovane si è recato nell’abitazione dei genitori per far mangiare il gatto. Il 34enne, non vedendolo nei paraggi, si è quindi appoggiato a una vetrata che divideva il balcone dei genitori da quello dei vicini. Il vetro però con il peso si è rotto e il 34enne, nato in Svizzera ma residente a Roma, è precipitato da quinto piano, morendo poco dopo al Pertini. Ad accorgersi dell’incidente sono stati i vicini di casa. La vittima abitava a circa un chilometro di distanza dalla casa dei genitori: la moglie stava aspettando che rientrasse. I genitori, proprietari del gatto, recuperato e in buone condizioni, sono stati informati dell’accaduto.

Michele Pappacoda

mjcheva@live.it