GF:NATHAN BESTEMMIA SQUALIFICA E TELEVOTO KO

0

Altra, ennesima bestemmia al Grande Fratello 11. Nathan Lelli, il concorrente entrato proprio pochi giorni fa nella casa di Cinecittà grazie al casting online, uscirà dal reality lunedì sera per aver bestemmiato mentre rideva e scherzava con gli altri ragazzi. Il 10 gennaio scorso era stato il turno, per lo stesso motivo, di Pietro, Matteo e Massimo (eliminato lo scorso anno e rientrato pochi giorni prima tra le polemiche). La certezza dell’eliminazione nasce dall’annullamento del televoto per la puntata di lunedì sera. «Grande Fratello – si legge in una nota dell’ufficio stampa Mediaset – ha annullato il televoto settimanale tra i concorrenti in nomination. Tutti i telespettatori che hanno partecipato al televoto di questa settimana saranno integralmente rimborsati». “ALTRO CASO DI BLASFEMIA” «Poche ore fa il concorrente del Grande Fratello Nathan Lelli ha bestemmiato mentre organizzava uno scherzo a bordo piscina con gli altri inquilini». A rivelarlo è il segretario generale dell’Unione nazionale consumatori (Unc), Massimiliano Dona, che aggiunge: «Nonostante l’affermazione blasfema sia stata ignorata dagli altri concorrenti, l’audio non lascia adito a dubbi e dunque si pone ancora una volta il problema del comportamento che la produzione adotterà nei confronti di Lelli». «Nathan -continua Dona- sarà espulso come è accaduto con Massimo Scattarella, Pietro Titone e Matteo Casnici e il televoto verrà, quindi, nuovamente interrotto oppure il concorrente sarà graziato, come nel caso di Guendalina Tavassi? Se Lelli sarà punito dovranno essere rimborsati tutti coloro che hanno già votato (Lelli è in nomination con Roberto Manfredini e Biagio D’Anelli) visto il precedente delle scorse settimane quando è stato annunciato il risarcimento, anche grazie al nostro intervento, per i telespettatori che hanno votato per la riammissione di Massimo o hanno partecipato al televoto tra Pietro Titone, Olivia Lechner e Giuliano Cimetti». «Per la secondo volta in questa edizione è il caso di dire ‘stop al televoto, avanti con il tele rimborsò». Ma, conclude il segretario dell’Unc, «se si continua così al ‘Grande Fratellò converrebbe bloccare definitivamente il televoto e lasciare le sorti dei concorrenti ufficialmente nelle mani degli autori». AIART: CHIUDERE IL GF «Per noi non dovrebbe essere eliminato solo Nathan Lelli, ma tutto il Grande Fratello». Lo afferma in una nota l’associazione di telespettatori cattolici Aiart, commentando la decisione di eliminare uno dei concorrenti, che ha bestemmiato mentre stava scherzando con altri ragazzi. «Se uno spettacolo ricorre alle bestemmie per fare audience vuol dire che è alla frutta – conclude la nota -. Va chiuso».

Michele Pappacoda