La svolta di R.F. ´Olivieri´ per una penisola libera

0

Riceviamo e pubblichiamo Dopo l’exploit alla trasmissione di raiuno “L’eredità”, che lo vide sconfitto alla finale, torna in campo Olivieri e annuncia per i prossimi giorni l’assemblea generale del suo partito, il movimento popolare legalitario, per nominare il nuovo segretario del partito. Infatti Olivieri, 81enne, ha deciso di dare questa svolta al partito, anche se lui resterà dietro le quinte come Presidente ombra. Don Nicola vorrebbe anch’egli un posto di peso nel partito poiché vorrebbe candidarsi e puntare ad un assessorato e chiede un negoziato a quattro occhi con Olivieri. Fascioman fa sapere che non prenderà parte all’assemblea poiché preferisce restare nell’ombra ma resterà a disposizione per entrare da ministro dell’interni nel governo peninsulare se dovesse riuscire il progetto autonomista 2012 visibile anche nella bacheca sul Corso Italia a Sorrento vicino alla fontana pubblica sul marciapiede appena oltre il Vescovado. Non si esclude che l’assemblea possa nominare segretario il figlio-autista di Olivieri che lo scorta ormai da anni con la sua 600 celeste. Ora tocca al popolo mostrare la vicinanza ad Olivieri e al suo progetto dando fiducia all’MPL alle elezioni comunali e sostenendo il referendum autonomista.