LA VICENDA BOTTONE SCUOTE PALAZZO SANT´AGOSTINO.

0

AMALFI – La vicenda Bottone potrebbe approdare a Palazzo Sant’Agostino. Il gruppo consiliare del Partito democratico, con in testa il capogruppo Nino Savastano avrebbe già acquisito notizie dal coordinatore dell’assemblea territoriale di Cittardinanza Attiva, Andrea Cretella in merito ai presunti abusi edilizi compiuti dal consigliere comunale e provinciale amalfitano. Se accertata la lite con l’Ente comune e la Provincia, il consigliere comunale e provinciale del Nuovo Psi sarebbe a questo punto incompatibile. Così l’opposizione, ed in particolare il Partito democratico provinciale potrebbe uscire allo scoperto, dopo aver acquisito tutti gli elementi utili. Intanto il caso si arricchisce anche di un reportage fotografico a supporto degli atti e delle ordinanze già emesse dal Comune di Amalfi negli anni scorsi. Le foto dimostrerebbero gli abusi compiuti sulle strutture di via D’Amalfi a Vettica, nonché altre immagini mostrerebbero il cancello realizzato sulla strada provinciale. Mentre nelle stanze di Palazzo di Città c’è grossa fibrillazione già da giorni, il caso ben presto potrebbe assumere caratteri provinciali.

tratto dal giornale quotidiano ROMA del 21 gennaio 2011