Vico Equense. Si alla variante Alberghiero a Villa Maria

0

Vico Equense. Il presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, ha approvato una variante urbanistica, secondo procedure semplificate, grazie alla quale verrà trasformato l’edificio dell’ex clinica Villa Maria in scuola per ospitare una sezione dell’Alberghiero De Gennaro. Un intervento che è già in corso e che sta procedendo alacremente e che consentirà di trasferire le classi del plesso Santissima Trinità e Paradiso in quella dell’ex clinica che avrà una capacità di venti classi, oltre a numerosi laboratori di sala, cucina e ricevimento. «L’attività della Provincia – sottolinea il presidente Luigi Cesaro – non può e non si esaurisce nell’unica missione tesa alla soluzione del problema dei rifiuti sul territorio. Affianco a questo compito, la Provincia prosegue con la sua attività dedita allo sviluppo del territorio. Ho inteso approvare questo provvedimento a Vico Equense perché ritengo sia un territorio in cui la vocazione al turismo è quanto mai radicata». Il provvedimento di Cesaro fa seguito a quello già approvato l’estate scorsa dal Consiglio comunale della città equana con il cambio di destinazione d’uso dell’ex clinica Villa Maria. Una scelta che ha suscitato qualche critica per le difficoltà logistiche, con oltre un chilometro di strade ad alta densità di traffico per raggiungere il nuovo plesso dalla stazione della Circum. Infatti, gran parte degli studenti dell’Alberghiero provengono da varie località del comprensorio e si servono dei treni per raggiunge Vico Equense. Intanto, dopo le proteste di alunni e personale e l’ultimo vertice in Provincia, sono iniziati i lavori di sistemazione dell’impianto elettrico e di tinteggiatura della sede della Ss.ma Trinità e Paradiso danneggiata dall’atto vandalico del 13 dicembre che l’ha resa inagibile. Da qui la turnazione delle 45 classi, per un totale di 1.150 alunni, a cui si aggiungo 180 tra docenti e amministrativo, nella unica sede di via Vescovado, essendo da giugno 2009 chiusa per ristrutturazione quella centrale di Santa Maria del Toro.

Umberto Celentano Il mattino

scelto da Michele Pappacoda