SORRENTO: APPALTO PER LA SCUOLA

0

Spett.le Comune di Sorrento (NA)

C.a. Sindaco, Avv. Giuseppe Cuomo.

        Ufficio Lavori Pubblici ed Urbanistica,

        Dirigente del  IV° Dipartimento,

        Ing. Guido Imperato;

        Assessore ai Lavori Pubblici ed Urbanistica,

        sig. Mariano Pontecorvo.

 

OGGETTO: SCUOLA ELEMTARE VITTORIO VENETO – APPALTO PER I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE – RICHIESTA DI CHIARIMENTI SUL RISPETTO DELLE NORME DI SICUREZZA E STATICITA’ DELL’EDIFICIO.

 

Si ritiene opportuno segnalare al Comune di Sorrento, in persona del Sindaco Giuseppe Cuomo, all’Ufficio Lavori Pubblici ed Urbanistica ed all’Assessore con relative deleghe Mariano Pontecorvo, la seguente situazione inerente il progetto di recupero statico e messa in sicura dell’edificio ove era ospitata la Scuola elementare “Vittorio Veneto”.

In seguito a segnalazione di numerosi cittadini sorrentini, genitori di alunni della menzionata scuola, si è appresa la notizia (articolo pubblicato in data 19 dicembre 2010 sul portale informativo web Positano news, titolato “Sorrento, denuncia di Elefante; sull’appalto per i lavori nessuna garanzia per la sicurezza”), della denuncia relativa alla non conformità del progetto definitivo, previsto nel bando di gara, alla normativa in tema di statica e prevenzione antisismica (L. Regione Campania 28 dicembre 2009 n. 19) nonché di appalti pubblici (art. 25 D.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554).

E’ facilmente intuibile la situazione di grande apprensione e preoccupazione dei genitori che, dapprima rassicurati dall’attuale sindaco sulla certa e sicura fine dei lavori entro il mese di settembre dell’anno 2011, si trovano nel dubbio di iscrivere i loro figli per il prossimo anno scolastico in una struttura prima sequestrata per problemi di staticità e successivamente oggetto di una denuncia che avverte tutti sui possibili rischi derivanti dai lavori che saranno eseguiti.

Il sequestro preventivo dell’istituto scolastico era scattato il 2 dicembre 2009 con i carabinieri della compagnia di Sorrento; il bando di gara, pubblicato sul sito ufficiale del Comune di Sorrento (www.comune.sorrento.na, Sezione concorsi e gare on line) e conclusosi il 14 gennaio 2011, prevedeva un appalto del valore di ben 2 milioni e 497.000 euro; il sindaco, come si apprende dal comunicato diffuso su tutti i quotidiani e blog informativi del giorno 11 settembre 2010, ha apertamente e testualmente ribadito di “ridare alle famiglie una scuola aperta entro settembre 2011, in tempo per l’inizio dell’anno scolastico”.

Segnatamente, la denuncia dell’Ing. Elefante riporta, tra l’altro, quanto segue:

a) “tale <<progetto>> manca in toto di ogni elaborato così grave; come previsto dall’art. 25 del DPR 554/99, che definisce con esattezza quale debbano essere gli elaborati tecnico- amministrativi per la identificazione di un progetto definitivo”, 

b) “Come è noto alla cittadinanza………….la problematica che si assume essere come quella fondamentale e sulla base della quale è stata generata la necessità dell’intervento, è quella della sicurezza statica…… Tale problematica, supposta fondamentale, tuttavia  appare oltremodo trascurata e  trattata in modo assolutamente pedestre……”, 

c) Non esiste una sola valutazione ingegneristica sulle condizioni attuali di stabilità e non esiste alcuna valutazione ingegneristica sulle nuove condizioni di stabilità a verificarsi a valle dell’intervento.”,

d)Chi garantirà la sicurezza statica eseguendo i ridicoli interventi di miglioramento?. Chi certificherà l’adeguamento sismico dell’edificio, che si rende obbligatorio in relazione agli aumenti considerevoli dei carichi verticali indotti dalla trasformazione del sottotetto”.

E’ tanto evidente la gravità della accuse, qualora fossero confermate, quanto inspiegabile il silenzio dell’amministrazione che, a distanza di un mese dalla denuncia, non ha fornito rassicurazioni in merito alla bontà del progetto di recupero strutturale della “Vittorio Veneto” previsto nel bando ed alla regolarità formale dello stesso.

Tanto premesso, esposto ed enunciato,

vista la gravità ed urgenza della questione,

chiedo formalmente a Giuseppe Cuomo, Sindaco del Comune di Sorrento, all’Ufficio e Assessorato competente, di

a) rassicurare la cittadinanza sorrentina in merito alla validità del progetto di recupero strutturale della Scuola Elementare “Vittorio Veneto”, sotto il profilo del recupero statico ed adeguamento antisismico dell’edificio, nonché del rispetto della L. Regione Campania n. 19/2009 e D.P.R. n. 554/1999;

b) confermare che il completamento dei lavori e la riapertura della scuola saranno effettuati entro il mese di settembre del 2011, conformemente a quanto promesso dallo stesso sindaco lo scorso anno;

c) rendere nota e conoscibile, pubblicamente, la ditta o società che si è aggiudicata l’appalto dei lavori in oggetto.

 

In attesa di pronto riscontro, nell’esclusivo interesse dei genitori e degli alunni della Scuola Elementare Vittorio Veneto, porgo Distinti saluti.

 

Ai soli fini della presente si indica il seguente recapito:

Sorrento (NA), via Vittorio Veneto n. 3, c/o Antonetti”.

Sorrento (NA), 20 gennaio 2011. 

            

                           Avv. Giovanni Antonetti

  Partito “Di Pietro-Italia dei Valori”, sezione di Sorrento.