Positano. Bimbo investito a Liparlati, problema sicurezza sulla Statale

0

Positano. Bimbo investito a Liparlati, problema sicurezza sulla Statale. Sabato scorso un bambino di otto anni è stato investito all’uscita del catechismo a Liparlati. Intervento del 118 e Croce Rossa, il ragazzino è stato poi medicato con punti al capo e tutti gli augurano una pronta guarigione, ma  si ripresenta il problema della sicurezza della statale amalfitana 163 gestita dall’Anas. La statale che copre la costa d’Amalfi fino a Sorrento dovrebbe essere considerata ovunque come strada cittadina e sottoposta a maggiori controlli anche nell’interesse degli stessi autisti di auto e moto che sfrecciano in costiera amalfitana senza controllo. Liparlati in particolare è oggettivamente pericolosa come zona e bisognerebbe far sì che si prevengano gli incidenti anche con dissuasori. L’Anas incredibilmente non provvede a tali interventi anche nei casi in cui ci sono stati ripetuti incidenti, alcuni purtroppo mortali (come il Girone di Piano di Sorrento per esempio). Per Liparlati arrivano continuamente segnalazioni di rischio. Mettere maggiori segnali e intervenire anche sulla sosta selvaggia forse sarebbe il caso.