Osteria "Terra di Briganti": ottimo connubio tra presente e passato

0

Un ottimo connubio tra presente e passato, con un occhio rivolto al futuro: è così che si presenta all’Osteria “Terre di Briganti”, situata tra Lazio e Campania, in Via delle Terme, 34 – Castelforte (LT), in una posizione strategica a ridosso delle due regioni, facilmente raggiungibile da entrambi gli abitanti. Saldamente legata al passato, come testimoniato dalla presenza di ingredienti fortemente stagionali e locali, tipici del territorio, nonché dalla cottura, spesso ai ferri, delle pietanze, tale “Eden del gusto” è comunque aperto alle nuove tendenze di mercato, senza rinunciare però alla propria peculiarità ed al rispetto delle proprie tradizioni. Così, accanto ad un menù composto da: le antiche zuppe a base di verdure e legumi, la pasta e fagioli con le cotiche, i mezzi ziti al sugo di capra, la laina (pasta artigianale tipica) coi ceci, le pappardelle al cinghiale, le carni alla brace, i ricchi antipasti a base di olive e formaggi, si potrà scegliere tra una vasta lista di etichette selezionate di vini e di birre artigianali e belghe dal retrogusto particolare. Tale scelta, accompagnata dalla vincente ed indovinata formula “dal produttore al consumatore”, è stata premiata dallo Slow Food: sfogliando la preziosa Guida alle Osterie d’Italia 2011, tra trattorie e ristoranti familiari, nonché enoteche con cucina ed agriturismi, il lettore potrà trarre numerose informazioni su “Terra di Briganti”, prima osteria laziale ad essere annoverata tra le “new entry” della sopracitata guida. A dare un pizzico di magia all’ambiente, fortemente accogliente – data anche la rigorosa presenza del legno, scelto appositamente per gli interni, aventi, tra l’altro, vecchi attrezzi agricoli e botti, nonché dall’affascinante quanto riservato sorriso del  suo  staff, l’atmosfera culturale, resa possibile dai numerosi quanto partecipati eventi, scelti accuratamente da Alberto ed Angelo D’Arienzo, nonché da Loreta e Michele Di Siena. Da luogo di culto del cibo, l’Osteria “Terre di Briganti” si trasforma, ogni terza domenica del mese, in un salotto letterario, dove, sorseggiando vino e degustando piatti prelibati, si può ascoltare musica popolare o assistere alla presentazione dell’ultimo libro sul brigantaggio. Un posto, in sintesi, che coniuga sapientemente enogastronomia e valori ad essa legati, adatto ad ogni età e condizione sociale, grazie ad un ambiente familiare, ma non per questo non proteso verso il proprio Ospite perché, bisogna sottolinearlo, è così che gli Osti aprono le porte della loro locanda a quelli che, altrove, sarebbero semplicemente clienti. 

Il locale è aperto tutti i giorni, tranne il giovedì sera. È gradita la prenotazione: 0771 608730 – 348 8911 435 – 331 6406 842 – 348 8911 431 – 348 8911 430.

 


Lidia Ianuario

 

Lascia una risposta