Attentato al giornalista Nello Rega, solidarietà da assostampa costa d´Amalfi e Positanonews

0

Solidarietà a Nello Rega (giornalista minacciato) da parte di Positanonews, quotidiano online della costiera amalfitana e penisola sorrentina, e dell’associazione giornalisti Cava de Tirreni Costa d’Amalfi.

ATTENTATO. Un colpo di pistola è stato sparato la notte scorsa contro l’automobile guidata dal giornalista di Televideo Rai, Nello Rega – autore del libro «Diversi e divisi», sulla convivenza tra islamici e cristiani – che è rimasto illeso. Rega è stato ripetutamente minacciato a Potenza e a Roma, a partire dal 2009. Il fatto è avvenuto a pochi chilometri da Potenza, sulla statale Basentana, mentre il giornalista tornava a casa dopo aver trascorso una serata con alcuni amici, nel Materano. Rega viaggiava da solo.

L’INSEGUIMENTO – Il proiettile è stato sparato da un’automobile che ha affiancato quella di Rega dopo averla speronata: il colpo ha infranto i vetri posteriori della vettura del giornalista che ha accelerato ed è riuscito a raggiungere Potenza dove ha avvertito la polizia e i carabinieri. L’auto di Rega è ora in un deposito dei carabinieri dove, oggi, i tecnici dell’Arma continueranno ad esaminarla. Rega ha raccontato agli investigatori di aver visto sull’auto che ha speronato la sua almeno due persone e di aver sentito almeno un colpo di pistola.

SOLIDARIETA’ ASSOSTAMPA COSTA D’ AMALFI L’Associazioni giornalisti Cava-Costa d’Amalfi “Lucio Barone” esprime la più viva solidarietà al collega Nello Rega per l’attentato subito la scorsa notte. Questo gesto non va a colpire solo l’uomo, ma la libertà di informazione e di pensiero che da anni il giornalista Rai testimonia con il proprio impegno. L’Associazione si augura che lo Stato e tutte le forze deputate alla difesa della vita dei cittadini mostrino una maggiore sollecitudine nell’attività di protezione al giornalista, dal 2009 ripetutamente oggetto di minacce da parte di fondamentalisti islamici. L’Associazione auspica altresì che tutti i Comuni nei quali Nello Rega è stato nel corso di questi anni per la presentazione del libro Diversi e divisi esprimano la propria vicinanza al giornalista e l’invito a rafforzare i sistemi di protezione, compiendo tutti i passi necessari a far pressione sul Ministero degli Interni affinché a Nello Rega sia assegnata una scorta adeguata alla tutela e salvaguardia della vita. Il Presidente La portavoce Antonio Di Giovanni Maria Senatore

A decine arrivano attestati di solidarietà al collega minacciato e lasciato solo.