Cilento. CONTURSI TERME. Concorso vigili il pm chiede il processo

0

CONTURSI TERME. Una divisa contestata che, per la seconda volta, finisce nelle maglie di una inchiesta giudiziaria, a Contursi Terme. È quella vestita da Antonio Bartone. Il pubblico ministero, Roberto Penna, ha chiesto il rinvio a giudizio per il sindaco, Giacomo Rosa, la giunta, l’ex direttore generale del Comune ed il vincitore del concorso a vigile urbano, Antonio Bartone. Va fuori dell’inchiesta, invece, l’avvocato Murolo, che fu chiamato dalla giunta ad una consulenza sulle modalità concorsuali, un parere tecnico, e che si era visto recapitare un avviso di garanzia per false informazioni al pm. Tutti dovranno rispondere di abuso d’ufficio. Ed il prossimo 14 marzo si terrà l’udienza preliminare. Tutto iniziò nel 2007, con un bando interno, con l’assegnazione dell’unico posto disponibile di vigile. Ma un cittadino inoltrò denuncia, aprendo un procedimento concluso con questa richiesta di rinvio a giudizio. Ora sarà il gip a dover decidere se rinviare a giudizio o meno sindaco e giunta. Tempi difficili per l’amministrazione in carica, turbolenze proprio a ridosso delle elezioni. La richiesta di oggi segue il rinvio a giudizio, decretato a novembre scorso, relativo al procedimento che coinvolge l’ex ragioniere capo del Comune, reo confesso per aver sottratto risorse alle casse comunali. Un processo che si aprirà il prossimo 24 gennaio e che coinvolge, a vario titolo, una decina di imputati, compresi il primo cittadino ed il contestato vincitore del concorso a vigile urbano. Il primo per aver istigato il ragioniere a pagare gli straordinari a Bartone e quest’ultimo finito nell’inchiesta per straordinari che la Procura ritiene non dovuti e che rischia un nuovo rinvio a giudizio. In seguito al rinvio a giudizio di novembre, lo stesso Bartone, come richiesto dal giudice Penna, è stato trasferito ad altro ufficio e, da due settimane, non veste più quella divisa contestata.

Margherita Siani Il Mattino

scelto da Michele Pappacoda

Lascia una risposta