Tramonti,“Roberto day. La via del sorriso”. 8 Gennaio 2011 una giornata per i disabili.

0

Tramonti, Costiera Amalfitana. L’8 Gennaio 2011, presso il palatenda nella frazione Pietre di Tramonti si rinnova l’appuntamento col “Roberto day. La via del sorriso”; manifestazione dedicata ai disabili giunta alla V edizione. La giornata nasce dal ricordo di  Roberto Giordano, giovane disabile  scomparso prematuramente all’età  di 16 anni ed affetto da una malformazione renale che ha visto il suo triste epilogo il 13 febbraio 2006. Ciò che colpiva di Roberto era soprattutto il suo sorriso, un sorriso che contaminava chiunque  aveva la fortuna di conoscerlo. Suo fratello Fabio Giordano, insieme ad un gruppo di giovani 5 anni fa decisero di dare vita a una manifestazione, in memoria di quel sorriso, il cui scopo principale fosse stato quello di raccogliere fondi per disabili; hanno così voluto creare una giornata dove al centro della scena ci fossero loro,  i diversamente abili, persone capaci di trasmettere molto più di quanto un essere umano considerato “normale” sapesse trasmettere. Fino ad oggi sono stati raccolti ben 15 mila euro, grazie anche ai numerosi salvadanai posti nei bar e negli esercizi commerciali della Costiera Amalfitana. Di questi,  9 mila  sono già stati spesi per organizzare gite in collaborazione con i due centri per disabili attualmente presenti in costiera, il Laboratorio Girasole e il centro diurno d’Amalfi.

“Lo scorso anno –dichiara Fabio Giordano- siamo riusciti a organizzare un corso di musicoterapia e un pomeriggio al parco divertimenti di Girabilandia, l’obiettivo che ci siamo posti quest’anno è di dare continuità alle iniziative che si stanno susseguendo  da diversi anni. Nonostante le poche risorse a nostra disposizione, grazie ai commercianti di Tramonti, alla solidarietà di tantissime persone che ci aiutano e ai vari gruppi musicali che gratuitamente partecipano riusciamo ad organizzare questa manifestazione che si rivela sempre un giorno particolare e ricco di significati. “

Nel corso del “Roberto day” ci saranno diversi spettacoli preparati dai ragazzi dei due centri, ma sarà anche un momento di riflessione dove il tema dei disabili ,in un territorio austero come la Costiera Amalfitana, debba invitare le istituzioni a raddoppiare gli sforzi per abbattere le barriere architettoniche. La folta presenza di bambini come ogni anno, servirà soprattutto ad insegnare loro come la diversità fisica se rapportata alla dignità dell’individuo sparisce lasciando il posto  a quella solidarietà sociale di cui in passato molti disabili si sono fatti portavoce tra cui Pietro Tagliafierro che attraverso le sue poesie e i suoi scritti si è  sempre  scontrato con l’indifferenza e la pietà che viene riservata a chi è considerato imperfetto.  Nel corso dell’evento ci sarà la partecipazione di S.E. Mons. Orazio Soricelli che presiederà la santa messa e di varie istituzioni del Comune di Tramonti. La serata si concluderà con l’esibizione di diversi gruppi di musica popolare che allieteranno i presenti con i suoni del mediterraneo.

Di seguito il programma della manifestazione:

Ore 16.00 : Celebrazione della Santa messa presieduta da S.E. Mons. Orazio Soricelli

Ore 17.00 : Intrattenimento  a cura dei ragazzi del “Laboratorio Girasole” di Tramonti e del centro diurno di Amalfi

Ore 18 .30 : Tombolata di beneficenza

Ore 20.00 : Spettacolo musicale con la paranza “ro lione” e la paranza “ Madonna dell’Avvocata”



Errico Taiani