Bilancio 2010 per il Social Tennsi Club metelliano

0

Disponibilità del Circolo ad ospitare attività sportive e manifestazioni culturali. “Purtroppo, il rapporto con il comune risulta, in ragione degli spazi utilizzati, troppo oneroso. Di questo ho avuto modo di parlarne con il sindaco Marco Galdi, che ha dato la sua disponibilità a discuterne, anche nell’ottica di contenere l’attività del circolo escludendo il salone d’onore. Ovviamente, per il lavoro profuso, la cura estetica, la manutenzione e l’accoglienza, possiamo garantire servizi per questo spazio che altre strutture non possono offrire”. Questa la sintesi del presidente del Social Tennis Club, avv. Francesco Accarino, nell’incontro per il tradizionale scambio di auguri di fine anno con la stampa, nel rapporto con il comune di Cava de’Tirreni, proprietario dell’immobile che ospita il circolo. Anche rispetto all’attività sportiva, l’avvocato Accarino non ha mancato di sottolineare la necessità di disporre di spazi adeguati e regolamentari, in cosiderazione del fatto che la Federazione del Tennis, per tramite anche del presidente Nello Talento, molto vicino al circolo metelliano, intende da tempo assegnare a Cava de’Tirreni campionati di maggiore prestigio. “Per fare ciò- ha evidenziato il presidente Accarino-  esclusa la copertura del campo esistente, per vincoli urbanistici legati al Piano Urbanistico Territoriale, è possibile pensare a forme congiunte con l’Amministrazione comunale ed il Coni, che in tal senso si è già detto disponibile, per promuovere forme di finanziamento e realizzare una struttura in altro sito”. In questo senso, si può pensare a forme di partecipazione dei privati, decisione che ovviamente compete al Comune. “Rispetto a ciò -ha evidenziato Accarino- vi è la sensibilità dell’Amministrazione comunale ed anche del presidente della Provincia Cirielli che, anche attraverso il suo assessore delegato allo sport, Antonio Iannone, ha recentemente evidenziato il sostegno della Provincia alle realtà locali per avvicinare i giovani allo sport”. Soddisfazione è stata espressa dal presidente Accarino e dai consiglieri delegati Vanni Santoriello e Peppino Canonico per i risultati conseguiti nell’anno che volge al termine, che ha visto il Circolo impegnato nella presentazione del libro Amici di volée, che ha documentato i suoi 73 anni di attività, la scuola tennis per i giovani, i tornei dei soci, e soprattutto il 5° Torneo assoluto regionale Femminile di Tennis.