Salerno. Nuovo svincolo autostradale per aeroporto Salerno Costa d´Amalfi

0

L’aeroporto di Salerno resta in cima alla lista degli interessi della giunta provinciale. Nella seduta di ieri, infatti, è stato approvato il progetto definitivo dei lavori di collegamento tra la tangenziale, la strada provinciale 417 Aversana e lo scalo, per un importo di 2milioni e 300mila euro. Uno svincolo nuovo di zecca che verrà collocato tra quelli già esistenti della zona industriale e di Pontecagnano che consentirà alle auto di imboccare direttamente l’Aversana, in direzione dello scalo. Non a caso l’uscita si chiamerà proprio “Aeroporto”. «Si tratta – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Marcello Feola che ha relazionato in aula – di un’opera fondamentale per la migliore fruibilità dell’Aversana, ma soprattutto per rendere agevolmente accessibile l’aeroporto di Salerno». Tempi brevi per la realizzazione dell’opera dal momento che «il progetto è stato finanziato interamente con risorse del bilancio provinciale immediatamente disponibili. In un mese passeremo al progetto esecutivo e in seguito alla pubblicazione del bando di gara. L’importo non è alto e questo ci consente di snellire le operazione e giungere in fretta alla realizzazione dello svincolo». «Siamo sulla buona strada per il rilancio definitivo dell’aeroporto – afferma soddisfatto Carmine Maiese, presidente della società che gestisce lo scalo -è un tassello che si aggiunge al complesso mosaico delle infrastrutture che servono l’aeroporto e lo rendono facilmente accessibile da parte dei viaggiatori». Completano il quadro delle infrastrutture viarie attorno all’aeroporto lo svincolo dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria poco distante e l’accesso dalla Statale 18. Un punto critico, quest’ultimo, vista la presenza del passaggio a livello in località Pagliarone: «Spesso si crea un imbuto in corrispondenza dell’accesso dalla Statale 18 – spiega Maiese – ma quando saranno completati i lavori della nuova uscita, l’Aversana diventerà a tutti gli effetti la strada d’accesso principale». Nella stessa seduta di ieri, sempre su relazione dell’assessore Feola, è stato approvato il progetto preliminare per la realizzazione del nuovo Palazzo della Provincia con annessi servizi, in località Lamia, a Salerno. Infine, la Giunta ha adottato la proposta del Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia di Salerno. «Un risultato straordinario – ha dichiarato Feola – per tempistica ed importanza strategica che disegna il processo di sviluppo socio-economico dell’intero territorio provinciale. Si tratta di un Piano atteso da 15 anni e che in meno di un anno e mezzo la Giunta Cirielli è riuscito a licenziare».

Carmen Ielpo Il Mattino

scelto da Michele Pappacoda