Massa Lubrense. Scoppio con incendio in casa a Pastena . Aggiornamenti

0

Si è sfiorata la tragedia questa mattina a Pastena, frazione di Massa Lubrense, vicino Sorrento in Penisola sorrentina. Un incendio ha raso al suolo un appartamento abitato da una famiglia bulgara. Le fiamme, divampate probabilmente a causa di una candela lasciata accesa in casa, hanno avuto origine dalla sala da pranzo ed in pochi minuti hanno completamente invaso l’intero locale. Subito sono accorsi i vicini che hanno evitato il peggio. L’incendio ha coinvolto l’intera palazzina costringendo gli abitanti dello stabile ad allontanarsi repentinamente.

“Ci siamo accorti dell’ incendio intorno alle 9 del mattino – dice una vicina -, quando dal balcone lato strada dell’ appartamento in questione già si vedevano fiamme e fumo. La paura più grande in quel momento è stata quella che potessero scoppiare le bombole di gas che sapevamo esserci nell’ appartamento e che quindi potesse saltare in aria l’ intero palazzo, soprattutto perchè non tutti gli abitanti erano riusciti ad uscirne fuori a causa del fumo che impediva l’ attraversamento della scala. E’ da sottolineare infatti il coraggio dimostrato da alcuni vicini che sono riusciti a far evacuare i bambini che abitano il terzo piano facendoli scendere per una scala d’ alluminio. La causa dell’ incendio è sconosciuta e probabilmente sarà anche difficile poterla scoprire viste le condizioni dell’ appartamento colpito. Purtroppo ho sentito tante baggianate riguardo il ragazzo bulgaro che, insieme alla mamma e alla fidanzata, lo abitava. E’ un ragazzo conosciuto e stimato da tutti, soprattutto a S.Agata sui due Golfi dove lavora presso una pescheria. Purtroppo oltre ad essere la sua abitazione completamente rasa al suolo, anche quella in linea al terzo piano è inagibile a causa dell’ inclinamento, per il forte calore, del solaio che le divide. Quello che tutti noi, marginalmente coinvolti dall’ incendio ci auguriamo, è che il Comune si preoccupi di aiutare queste due famiglia coinvolte.”