RAVELLO Paolo Vuilleumier si prepara a far il sindaco con Di Palma che scalpita

0

Un Natale triste per Ravello con un commissario prefettizio e un governo esterno per una cittadina che ha sempre visto come il fumo negli occhi chi veniva “da fuori” (vedi le polemiche con De Masi) per poi consegnare la Città della Musica ai forestieri.

Ma gli occhi sono già rivolti alle elezioni del 2011.  Insieme per Ravello, il gruppo di opposizione che ha contrastato il duo Paolo Imperato – Salvatore Di Martino scalda i motori.

Favoriti per la  vittoria, con un’attività già iniziata, incontri continui con le frazione, pare che il gruppo abbia già deciso per Paolo Vuilleumier, con lo scontento di Ulisse Di Palma che non si è presentato all’incontro finale e allo scambio di auguri.

Due sono gli scambi di auguri fatti da Insieme per Ravello e poi da Ulisse Di Palma. Dalla Campana sembra emergere la volontà di candidatura di Salvatore di Martino mentre sembrano rimanere senza casa, salvo un’alleanza con Di Palma, i dissidenti di “Al di là dei muri” guidati da Gino Schiavo. In molti stanno a guardare, a cominciare da Nicola Amato che non ha mai nascosto le sue ambizioni di candidarsi a sindaco. Ma la situazione in una cittadina così piccola come Ravello, con il sistema elettorale che ha anche ridotto il numero di consiglieri, è abbastanza lineare. Una terza lista potrebbe non riuscire ad avere neanche un rappresentante, ma potrebbe far pendere la bilancia da una parte o dall’altra.

Lascia una risposta