Massa Lubrense bomba carta a Termini rotte vetrate a sala parrocchiale ex ristorante

0

Ieri verso mezzanotte una bomba carta è esplosa a Termini di Massalubrense nella frazione del comune della penisola sorrentina che va verso Punta Campanella.

Il fatto è avvanuto all’ingresso dei locali dell’ex ristorante “da Salvatore” a Termini, l’importante frazione collinare del comune di Massa lubrense, a ridosso del monte di San Costanzo e area di sosta obbligata per gli escursionisti della vicina Punta Campanella. La bomba-carta di grossa potenza ha causato notevoli danni alla struttura facendo scoppiare tutti i vetri della porta d’ingresso e delle finestre oltre, a danneggiare la soffittatura e a demolire un muro esterno. Il locale di proprietà della parrocchia di Termini è attualmente usato dai giovani del posto, sotto la guida del parroco don Mario Cafiero, per preparare canti natalizi fra cui la famosa canzone dell’ultimo dell’anno. come è noto Termini è una delle frazioni più “vivaci” dal punto di vista organizzativo tant’è che da anni i giovani locali organizzano il famoso Carnevale, unioc nel suo genere in penisola sorrentina. Sul posto subito dopo l’allarme generato dalla forte deflagrazione sono intervenuti i carabineri della locale stazione guidati dal maresciallo Giacomo Sammartano ed i vigili urbani del comune con il comandante Rosa Russo ed il vice Carlo Fabiano ed una squadra di stradini comunali che hanno provveduto a transennare parte della zona e a rimuovere dalla strada, via delle Tore, i detriti causati dallo scoppio. In corso le indagini, difficili anche per l’ora tarda in cui si è verificato lo scoppio e soprattutto perchè la zona in questo periodo è poco trafficata. Ipotesi in questo momento non ne vengono fatte anche se l’indirizzo da seguire sembra essere quello della casa parrocchiale o ai giovani che la frequentano

Indagini a tutto campo da parte dei carabinieri di Sorrento. La potenza esplosiva poteva creare feriti ed anche procurare una tragedia. Tramite le colonne di Positanonews e penisola sorrentina news invitiamo tutti a fare attenzione con i fuochi, in particolare questi pericolosi, affinchè questi giorni di festa non si tramutino in giorni di tragedia.