Fine anno, bilanci: Geronzi con lode, bene Andreani, Armani, Bernabè, Caltagirone, Ferrero, Marchionne, Passera …

0

A Geronzi il massimo dei voti con lode. Bene anche Adreani, Armani, Bernabè, Caltagirone, Ferrero, Marchionne, Passera e Pugliesi

 

La fine di un anno è tempo di bilanci.

L’Attimo fuggente, la rivista diretta da Cesare Lanza, giunta ormai al suo terzo anno di vita, ospita nel corposo numero di fine anno una classifica davvero speciale: nella sezione denominata Le pagelle dell’Attimo è stata, infatti, stilata una graduatoria con voti e giudizi di merito assegnati ai manager e ai responsabili relazioni esterne di alcune delle principali aziende italiane.

Come molti sanno, la parola manager è una delle parole inglesi diventate più di uso comune nella nostra lingua: ma questa che sembra una parola molto english, è in realtà un latinismo, composto, appunto, dalle parole latine manu ed agere, che letteralmente significano condurre con mano. Quindi, traslandone il significato, manager è colui che accompagna, guida, indirizza qualcuno nel fare qualcosa.

Alcuni manager sono noti al grande pubblico alla stregua di attori e cantanti: un nome per tutti, Giorgio Armani, uomo simbolo di un’azienda, da anni ai vertici della moda italiana, altri, invece, pur risultando tra i più famosi e meglio retribuiti preferiscono evitare le luci della ribalta.

Nell’articolo sono riportati i nominativi dei manager e dei responsabili relazioni esterne di alcune delle più importanti società ed aziende italiane, sistemate per ordine alfabetico; per ciascuno di essi sarà espresso un voto da un minimo di 0 ad un massimo di 5.

Al voto sarà affiancato un breve giudizio di merito.  

Per interviste e\o proposte di interventi e articoli questi i recapiti da contattare: tel. 06.45434558

 

 

Info:

L’ATTIMO FUGGENTE

Via Appia Nuova, 254 – 00183 Roma

tel. 06.45434558 – fax 06.45435166

 

 

 

[Dal lancio-stampa ricevuto; segnalazione di Maurizio Vitiello.]

 

Lascia una risposta