Salerno incidene a Fratte, dieci feriti

0

E’ di dieci feriti, di cui uno ricoverato in gravi condizioni, il bilancio di un terribile incidente stradale verificatosi ieri all’altezza dello svincolo di Salerno-Fratte sulla carreggiata nord della A3. Coinvolti oltre dieci veicoli e traffico paralizzato per diverse ore. • Verso le 13.30, secondo le prime ricostruzioni, un camion, alla cui guida c’era un 26enne di Oliveto Citra – dipendente di un’azienda di Valva – non si sarebbe accorto del traffico presente sul tratto di strada. Quando ha cercato di frenare è stato troppo tardi: ha travolto dapprima una Citroen Saxò trascinando poi nella folle corsa altri veicoli che erano incolonnati, bloccandosi poi contro altri due autoarticolati. Ad avere la peggio è stato proprio un autista di uno di questi ultimi mezzi pesanti. L’uomo, residente a Castellammare di Stabia, ha perso il controllo del veicolo che si è andato a schiantantare contro le barriera di protezione, urtando altri veicoli incolonnati. Parte del carico di uno dei tir, dei tubi metallici, ha anche invaso la carreggiata danneggiando altre auto. • Per soccorrere i feriti è stato necessario l’intervento dell’eliambulanza del 118 che è atterrata sulla carreggiata nord, trasportando poi i feriti al pronto soccorso del “Ruggi”. Per l’autista di Castellamare le condizioni sono apparse subito serie. Diverse le ferite, di estrema gravitá, riportate. Ora è in prognosi riservata. Altre dieci persone sono state medicate dai medici, con prognosi che vanno dai sette ai dieci giorni. Sul posto si sono recati subito i Vigili del Fuoco, le squadre di pronto intervento dell’Anas e la Polstrada di Eboli al comando dell’ispettore Antonio Quaranta, per coordinare le attivitá di gestione della circolazione e di rimozione dei mezzi incidentati e la pulizia della sede viaria(attivitá coordinate dai soprintendenti Mario Ciaglia, Daniele Conforti e Orazio Iannice). Il traffico è rimasto bloccato per alcune ore. Molti disagi si sono verificati anche sul raccordo Salerno-Avellino, in direzione Salerno, e sulla tangenziale, dov’erano stati dirottati i veicoli provenienti dalla zona sud, fatti uscire obbligatoriamente allo svincolo di Pontecagnano dell’A3. • Momenti di forte tensione in autostrada dove è stata tanta la paura per gli automobilisti, costretti ad attendere alcune ore prima di poter riprendere il proprio viaggio. Scene di panico, osservate anche da chi percorreva la carreggiata opposta. Nell’incidente è rimasta coinvolta anche un’autovettura della finanza.

(ha collaborato Sergio Macellaro)  La Città