NETGROUP VOLLEY CAVA 1950, ENNESIMO KO CONTRO IL ‘PADULA NAPOLI’

0

G.S. VV.F. D. PADULA                    3

 NETGROUP VOLLEY CAVA 1950 1
 
(25-22; 25-15; 22-25; 25-18)
 
G.S. VV.F. D. PADULA: Balestra, Borrelli, Cavalieri, Celano, Colurcio, Di Lieto, Di Napoli, Giordano, Romano, Riccio, Di Nunzio (L). All.: Raino.
 
NETGROUP VOLLEY CAVA 1950: Costabile 17, Di Donato 12, Gallotta 7, Maiorano 1, Manzo 5, Pagano 3, Terralavoro 4, Pietrobono (L). All.: Stanzione.
 
Arbitri: Labadia e Fornicola di Napoli.
 
NAPOLI – E’ in piena crisi il Netgroup Volley Cava 1950, battuta anche nello scontro salvezza dal Gruppo Sportivo dei Vigili del Fuoco ‘Padula Napoli’. I partenopei passano con il risultato di 3-1 ed inguaia sempre di più i metelliani, che ora sono relegati all’ultimo posto in classifica del girone B di serie C. Una Netgroup che al ‘PalaPadula’ di Napoli ha dovuto fare i conti anche con la sfortuna, visto che coach Stanzione ha fatto i conti con le assenze pesanti di capitan Bruno, Viceconti e Miccio, tutti e tre a letto con l’influenza.
Venendo al dato tecnico, buona partenza dei ragazzi di coach Raino che, sostenuti da un ottimo Di Lieto, rimontano il gap iniziale fino a chiudere il primo set sul 25-22. Il risultato mette le ali alla squadra di casa che continua a crescere alla distanza ed approfitta degli errori della Netgroup che, nonostante il buon gioco offerto a tratti, non riesce ad aggredire gli avversari, permettendo al ‘Padula Napoli’ di conquistare anche il secondo parziale chiudendolo sul 25-15. Nel riposo Stanzione striglia i suoi e la musica cambia. Costabile prende in mano la squadra e con un gioco corale ben organizzato la Netgroup inizia a macinare punti mettendo all’angolo i napoletani. I rossoblu prendono coraggio e hanno la forza di conquistare meritatamente il terzo set che si chiude sul 22-25 e riaccende le speranze del roster caro a Gino Ciafrone. La squadra metelliana sembra quella dei tempi migliori, ma i fantasmi del passato sono sempre dietro l’angolo. La Netgroup perde nuovamente la bussola e per il ‘Padula Napoli’ è un gioco da ragazzi chiudere il quarto game sul 25-18 e porre la parola fine sulla partita che termina 3-1 per i napoletani. La squadra di coach Raino non è parsa nulla di trascendentale ed alla portata della Netgroup Cava, ma in queste condizioni c’è poco da fare se non lottare come stanno facendo i ragazzi del presidente Gino Ciafrone. Adesso il campionato si ferma per le festività natalizie. La Netgroup Volley Cava 1950 ritornerà in campo il prossimo 15 gennaio, quando, al Palasport di Ottaviano, farà visita ai Koala Bears.