Piano di Sorrento PD verso le primarie Antonio Amato bisogna aprirsi alla societa e pensare a vincere

0

Il 18 dicembre a Piano ci sono le Primarie per scegliere il candidato sindaco del PD che ha deciso di correre da solo, ma non tutti sono d’accordo con questa scelta. “Non credo che la cosa migliore da farsi è  candidarsi per cercare di prendere un consigliere, bisogna candidarsi, anche cercando delle alleanze pensando a vincere” Antonio Amato, consigliere regionale del PD fra i più stimati in Campania, conosce bene Piano di Sorrento, cittadina dove trascorre le vacanze e che quindi ama, Positanonews lo ha incontrato per una chiacchierata cordiale sulla politica del PD in penisola sorrentina dove si vota a  Piano di Sorrento e Vico Equense. Il  PD ha deciso di candidarsi e correre da solo, una scelta fatta non fra la maggioranza degli iscritti e con diversi giovani che non si trovano d’accordo ed alcuni stanno addirittura pensando a fare un gruppo indipendente. Il PD a Piano non sembra avere i numeri per vincere però punta ad una lista di partito nella speranza di piazzare uno o due consiglieri, speranza che potrebbe essere vana visto che con il nuovo sistema elettorale alla prossima tornata elettorale si ridurranno i consiglieri. “Il mio è solo un consiglio perchè non conosco le decisioni del partito locale, ma in ambiti territoriali ristretti è sempre preferibile una lista civica che si apra alla società civile e ai giovani. Poi bisogna puntare alla vittoria, bisogna costruire una lista per governare, ma sono gli ambiti locali che fanno le loro scelte e sono certo che pondereranno tutte le ipotesi”  I due comuni della penisola sorrentina che andranno al voto nel 2011 sono Piano di Sorrento e Vico Equense. Il Pd di Piano ha già fissato un percorso per poter scegliere il candidato che sfiderà l’attuale primo cittadino Giovanni Ruggiero. Dopo la ratifica della decisone di correre da soli il 18 e 19 dicembre si  svolgeranno le primarie aperte solo ai residenti, una scelta che ha lasciato molti sorpresi vista la contiguità di tutti i comuni della penisola sorrentina ed i tanti politici che amministrano pur non vivendo in un pase, basti pensare al sindaco di Meta che abita a Piano di Sorrento. “Siamo – sottolinea il coordinatore cittadino del partito, Luigi Ponticorvo che con Raffaele Esposito è fra i candidati alle primarie  – aperti al contributo e alle proposte di tutti. Vogliamo che le primarie diventino una grande occasione di confronto per parlare del paese e dei suoi problemi, per formulare proposte e scrivere il programma elettorale insieme ai cittadini. Cittadini che devono tornare ad essere protagonisti attivi della vita politica e amministrativa locale. Per riuscirci, facciamo appello a tutti a partecipare a queste elezioni primarie di cui nei prossimi giorni predisporremo i criteri di presentazione delle candidature e di svolgimento delle elezioni”. Nulla, invece, si sa da Vico Equense dove il PD si dilania in lotte interne pur avendo incontrastato un candidato forte come Aldo Starace. Michele Cinque

Lascia una risposta