Annuncia il suicidio su Facebook: giovane papà di Torre del Greco si getta sotto a un treno

0

Aveva annunciato su Facebook l’intenzione di uccidersi e Matteo Sellitto, giovane papà  23enne, si è tolto la vita nel pomeriggio gettandosi sotto un treno nei pressi della stazione di Sant’Ilario d’Enza (Reggio Emilia). La stessa agghiacciante sequenza messa in moto da Carlo D’Urzo, l’adolescente (anch’egli di Torre del Greco) che si tolse la vita nell’ottobre del 2009 impiccandosi nella sua cameretta. Sul proprio profilo di Facebook il giovane – originario di Torre del Greco ma residente a Cadelbosco di Reggio Emilia, separato e con un figlio – aveva annunciato la sua intenzione: “Stanotte non ho avuto il coraggio di buttarmi sotto a un treno, lo farò”; “Prima di Natale lo farò, come è bello buttarsi sotto a un treno”; “stasera lo rifarò, mi deve riuscire quello che ho in testa”. E ancora: “Domani mi butto sotto un treno”. Dal profilo si capisce che all’origine c’è una delusione d’amore: “Non mi serve a niente versare inchiostro sul foglio, avere tutte le donne del mondo tranne quella che voglio”. Il suicidio, come riportano tutti i giornali,  ha provocato l’interruzione del traffico sulla Milano-Bologna. Il giovane si è gettato sotto il treno Interregionale Piacenza-Ancona.

scelto da Michele Pappacoda