Champions League – Grande Ajax, ma il Milan non c´era-RIVIVI L´EMOZIONE LIVE

0

Sconfitta senza gravi conseguenze per i rossoneri di Allegri, costretti ad arrendersi per 2-0 agli olandesi dell’Ajax. Ronaldinho, il grande atteso della serata, non ha convinto

Se da una parte, quella dell’Inter si temeva una figura del cavolo che si è puntualmente concretizzata, dall’altra parte, quella del Milan, non si voleva fare la figura dei fessi: “Non è una partita tra scapoli e ammogliati, vogliamo vincere” aveva ammonito Allegri prima del match. Un invito, uno sprone, quasi a voler risvegliare l’attenzione dell’ambiente verso una partita che in effetti per la classifica non conta praticamente nulla. Non per il Milan.

E per la partita contro l’Ajax in effetti il tecnico aveva concesso un solo turno di riposo significativo, a Ibrahimovic, destinato fin dall’inizio alla panchina. Doveva essere la grande occasione di Ronaldinho, schierato fin dall’inizio da attaccante puro con Robinho e Seedorf a sostegno: doveva, poteva… ma è stata invece una incompiuta, perché indipendentemente dalle parole di Allegri, e da quella che era stata la presentazione del match da parte del tecnico, il Milan ha giocato una partita di basso profilo, e bassissima intensità.

AJAX PADRONE DEL CAMPO – L’Ajax di De Boer, alla sua prima partita internazionale sulla panchina del lanceri dopo le dimissioni di Martin Jol, schiera una squadra senza El Hamdaoui e con De Jong in posizione molto avanzata, da finta punta. Assolutamente finta. Perché in realtà il numero 10 si diverte a fare l’elastico, la boa, a volte lo specchietto per le allodole, consentendo inserimenti frequenti ed efficaci da parte di Emanuelson, Sulejmani e soprattutto Suarez. Il Milan parte bene, ma poi fatica a prendere il controllo del match che cede per altro senza neppure troppa resistenza ai suoi avversari. Non che l’Ajax faccia cose straordinarie: ma nel primo tempo i tiri più pericolosi sono quasi tutti degli olandesi, e i rischi sono quasi tutti di Amelia. Il Milan si limita a un compitino abbastanza svogliato e pasticciato con Ronaldinho visibilmente fuori dagli schemi e quasi per nulla coinvolto.

NEL SECONDO TEMPO E’ ANCHE PEGGIO – L’uscita di Flamini a metà del primo tempo non dà certo una mano a un centrocampo nel quale la personalità combattiva del francese si fa sentire; il Milan non riesce ad alzare il ritmo e neppure il livello di gioco. L’Ajax va vicinissimo al gol nei primi minuti della ripresa e dopo l’unica fiammata di Ronaldinho, un bell’assist in profondità per Ambrosini, gli olandesi passano: Eriksen (18 anni, e personalità da veterano) si infila a sinistra e appoggia a De Jong il cui tiro viene respinto da Yepes sui piedi di De Zeeuw che con un delizioso e angolatissimo destro insacca nell’angolino.

RONALDINHO INESISTENTE – Allegri, a dimostrazione che senza fare figure del cavolo non vuole nemmeno fare la figura di quello che parla a vuoto, mette in campo Ibrahimovic. Non vuole perdere, e si capisce. Ma al Milan di non perdere a quanto pare non interessa granché. D’altrone Dinho non si prende rischi e nemmeno responsabilità, e Binho si limita a chiamare una scossa con un paio di affondi che si spengono sul nascere e aprono la strada al raddoppio.

Azione non molto diversa dal gol del vantaggio, altro affondo che lascia la palla giusta ad Alderweilder che stavolta scarica un tiro meraviglioso all’incrocio. Ronaldinho finisce per rinunciare definitivamente a qualsiasi espressione di sé e finisce la partita camminando con l’Ajax dei ragazzini e di un giovanissimo allenatore esordiente che fa un figurone e chiude sul 2-0, lasciando come unica annotazione nella metà del block-notes rossonero un gol giustamente annullato a Boateng per un precedente fallo di Ibra.

Giusti gli applausi dei tifosi rossoneri per la squadra avversaria; giusto anche qualche fischio con cui la prestazione del Milan viene archiviata. Doveva essere una partita in grado di acuire ancora maggiormente il divario stagionale tra Milan e Inter, se non altro sotto l’aspetto della mentalità e dell’atteggiamento: finisce per diventare invece una conferma che le squadre italiane, quando i conti tornano, scelgono quasi sempre di non ammazzarsi di fatica.

Mercoledì 8 Dicembre 2010 Fase del gruppo: Gruppo G Risultato finale Stadio Giuseppe Meazza

 

Milan 0 – 2 Ajax

 

  • de Zeeuw 57’
  • Alderweireld 66’

 

 

90+5 Arriva in questo momento il triplice fischio del direttore di gara. Sconfitta senza conseguenze per il Milan che alza bandiera bianca contro l’Ajax. Gli olandesi vincono per 2-0 grazie alle reti di De Zeeuw e Alderweireld. Scialba la prestazione di Ronaldinho che conferma di avere piedi eccellenti, ma anche molto problemi di movimento…

  • 90+2 Più grave del previsto l’infortunio a Suarez, costretto lasciare il campo. Al suo posto Tainio
  • 90+1 Qualche problema per Suarez, gioco fermo
  • 90 Ci saranno 3 minuti di recupero…
  • 90 Numero di Ibra che servito in area da Ronaldinho, prova la rovesciata, palla di un niente alta sopra la traversa
  • 87 Splendida palla di Ronaldinho per Ibrahimovic che, però, non stoppa al meglio…
  • 85 Ancora un cambio per l’Ajax: El Hamdaoui prende il posto di De Jong
  • 85 Cambio anche per l’Ajax: fuori De Zeeuw che lascia il posto a Lindgren
  • 83 Amelia uno dei milgiori in campo. Sinistro a giro di Suarez dai 15 metri, Amelia in tuffo sulla destra riesce a chiudere lo specchio della porta
  • 81 Ibra riconquista palla, forse commettendo in fallo, e serve Boateng che con una gran conclusione dalla distanza riapre i giochi…MA il direttore di gara annulla per il fallo dello svedese
  • 77 Thiago Silva prova a riaprire i giochi, ma Suarez devia in corner il suo colpo di testa
  • 75 Il Milan è sbilanciato, se ne accorge Allegri che richiama Robinho per fa posto a Merkel
  • 73 Seedorf prova a far tutto da solo, ma viene chiuso nella morsa della difesa olandese
  • 71 Ibra subito protagonista, servito in area sulla sinistra, lo svedese prova la conclusione sul primo palo… Stejelnburd con i piedi si salva
  • 69 Il Milan ora deve riordianre le idee e deve farlo in fretta: Allegri ha chiarito che non vuole perdere…
  • 67 GOOOOLLLLL!! RADDOPPIO DELL’AJAX CON ALDERWEILDER!!! Il numero 3 dell’Ajax lascia partire una conclusione violentissima dai 25 metri, Amelia immobile e 2-0 Ajax
  • 66 Attenzione ad Eriksen… botta dal limite e palla deviata in corner. dalla bandierina Suejmani, colpo di testa al allontanare di Yepes, ma l’azione non è finita…
  • 64 Allegri si gioca la carte Ibrahimovic: fuori Ambrosini
  • 63 Ok, non è un attaccante, però…. numero di Robinho che tiene in campo la palla, punta l’uomo e serve sul dischetto Ambrosini… Il numero 23 rossonero, quasi incredulo, prova la conclusuione, ma con scarsissimi risultati
  • 61 Ha iniziato a scaldarsi Zlatan Ibrahimovic
  • 60 Immediata la risposta del Milan con Robinho il cui diagonale viene deviato in angolo da Vertonghen. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, nessun problema per la difesa olandese
  • 58 GOOOOOOOLLLL!! AJAX IN VANTAGGIO CON DE ZEEUW. Cross dalla sinistra di Eriksen per De Yong che prova il tiro. In scivolata Yepes blocca la la conclusione, ma serve involotariamente De Zeeuw che scarica il rasoterra che non lascia speranze ad Amelia
  • 56 Azione insistita dell’Ajax che prova a sfondare prima dalla sinistra, poi per vie centrali, infine dalla destra con la conclusione di Sulejamani; facile la rpesa di Amelia
  • 54 Bello scontro tra Ambrosini, servito da Ronadinho, e De Zeeuw con il rossonero che raggiunge il fondo e fa partire il cross… nessun compagno aveva però seguito l’azione del rossonero
  • 51 Boateng resiste e riesce a servire Robinho che si porta in zona tiro, ma la sua conclusione viene diviata in corner.. sugli sviluppi del calcio d’angolo, Thiago Silva salta più in alto di tutti, ma di testa non inquadra lo specchio della porta
  • 49 AMELIA SUPERPROTAGONISTA! Calcio d’angolo per l’Ajax, batte Alderweireld verso Suarez che dentro l’area piccola colpisce di prima… istintiva, ma efficace la risposta dell’estremo difensore rossonero
  • 48 Sulejmani entra in area palla al piede, Amelia è costretto ad uscire dai pali per intervenire. Il serbo cade, l’arbitro fischia il calcio di rigore, ma il quarto uomo corregge il direttore di gara che è così costretto ad ammonire Sulejmani per simulazione
  • 46 Nessun cambio: squadre in campo con gli stessi 22 del primo tempo
  • 46 L’Ajax dà il via al secondo tempo
  • 21:45 Le squadre stanno rientrando in campo…
  • 21:33 Appuntamento tra 15 minuti con le emozioni della ripresa…
  • 21:33 Clicca qui e diventa fan di Eurosport Italia su Facebook!
  • 45+1 Finisce in questo momento il primo tempo tra Milan e Ajax: risultato ancora fermo sullo 0-0.
  • 45 Ottima chiusura di Amelia su Sulejmani, scattato in area palla al piede. L’arbitro aveva comunque fermato l’azione per la posizone irregolare del giocatore dell’Ajax, ma le immagini chiariscono che il fuorigioco non c’era
  • 43 Azione personale di Thiago Silva che scarica il destro dai 25 metri. Nessun problema per l’estremo difensore olandese che in presa bassa fa sua la sfera
  • 40 Ronaldinho sta crescendo. Sponda di Seedorf per il brasilliano che chiama il portiere ad una difficile deviazione in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, ancora Ronaldinho protagoonista con una girata al volo che non inquadra lo specchio della porta
  • 39 il Milan resta in zona d’attacco con Seedorf che prova il tiro cross dai 20 metri, Van Der Wiel di testa libera l’area
  • 39 Intanto il Milan conquista un corner… dalla bandierina Pirlo, palla in area per Ronadinho che prova la mezza rovesciata… e come sempre, provare non è sinonimo di riuscire…
  • 37 Si rifà vedere in avanti il Milan con Robinho che dalla destra fa partire il cross per la testa di Ronaldinho che chiama all’intervento Stekelenburg
  • 36 L’Ajax però resta lì… Conclusione a giro dai 20 metri di Eriksen, Amelia non si lascia sorprendere
  • 35 Suarez crolla in area di rigore dopo un soffio di Pirlo: giallo per simulazione… in realtà l’attenuante c’è: è incampiato su se stesso
  • 32 Pericolo per il Milan con Suarez che riceve palla in mezzo all’area di rigore, ma, pressato da bonera, non riesce a concludere in rete…Il Milan deve riordinare le idee perchè in questo momento in campo c’è solo l’Ajax…
  • 30 Destro di Enoh dalla distanza: palal alta
  • 28 Ancora un corner per l’Ajax…ne segue una mischia nell’area rossonera che si conclude con un nulla di fatto. Sarà rimessa dal fondo per i rossoneri
  • 25 Malinteso tra Stekelenburg e Alderweireld. Ronaldinho stava per approfittarne, ma un salvataggio in extremis della difesa, interrompe la manovra del brasiliano
  • 24 Flamini non ce la fa: al suo posto entra Boateng
  • 22 Qualche problema per Flamini…vediamo se riuscirà a riprendere il suo posto in campo…
  • 21 Lancio lungo di Pirlo per lo scatto di Antonini, fermato in posizione irregolare… millimetrico il fuorigioco
  • 20 De Zeeuw ci prova dalla distanza…va bè, fate finta di nulla
  • 19 Insiste l’Ajax con il cross dalla destra di Sulejmani, Thiago Silva capisce tutto e spazza
  • 17 Intanto segnaliamo il vantaggio del Real Madrid: gol di Benzema
  • 17 Una conclusione per parte, prima Milano, ora Ajax con il destro dai 20 metri di Van Der Wiel, alto sopra la traversa
  • 15 Occassionissima Milan con Ambrosini che recupera un pallone e si invola verso l’aria di rigore avversaria. Cross rasoterra per Seedorf, troppo lento: la difesa olandese intercetta la sfera mettendo fine alla manovra rossonera
  • 12 Appalusi per Amelia, bravo a deviare in corner sulla conclusione da pochi metri di Erikson! Sugli sviluppi del calcio d’angolo Suarez di testa manda sul fondo
  • 11 Come dicevamo… continui botta e risposta. Milan in avanti con Flamini che dal fondo fa partire un cross teso sul quale non arriva nessuno
  • 10 Continui capovolgimenti di fronte a San Siro: ora è l’Ajax a rendersi pericoloso con un cross dalla destra di Van Der Wiel per Suarez, Amelia blocca in presa alta
  • 8 Riparte veloce il Milan con Robinho che manovra sulla corsia di destra, passaggio indietro per Seedorf che prova il destro di controbalzo… Enoh respinge con il corpo
  • 7 Terzo calcio d’angolo per l’Ajax, palla in area e colpo di testa ad allontanare di Antonini
  • 6 E’ un Ajax molto coraggioso, splendidamente guidato da Suarez
  • 4 Immediata la risposta dfel Milan con una bella triangolazione tra Ronaldinho e Robinho, ma Binho, sul passaggio di ritorno del Gaucho, viene pescato in posizione di off side
  • 3 …e questa volta il Milan, pur con qualche difficoltà, riesce a liberare la propria area…
  • 2 SUBITO AJAX IN AVANTI!!! Conclusione potente di Suarez che costringe Amelia a riparare in corner… Sugli sviluppi del calcio d’angolo, gli ospiti conquistano un nuovo tiro dalla bandierina
  • 1 E’ del Milan il primo pallone della partita!
  • 20:39 Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo
  • 20:28 Giocatori in campo per ultimare la fase di riscaldamento
  • 20:17 Tassotti “Ronaldinho in campo? Non è un regalo, è una chance che ci auguriamo lui sappia sfruttare. La stagione è lunga e avremo bisogno che tutti diano sempre il massimo”
  • 19:39 Le formazioni ufficiali. MILAN: Amelia; Bonera, Yepes, Thiago Silva, Antonini; Flamini, Pirlo, Ambrosini; Seedorf; Robinho, Ronaldinho. . AJAX: Stekelenburg, van Der Wiel, Alderweireld, Vertonghen, Emanuelson, Enoh, De Jong, De Zeeuw, Suarez, Sulejmani, Eriksen
  • – Inanto buone notizie per quanto riguarda lo sciopero: l’accordo tra le due parti è stato trovato e, anche se manca ancora l’ufficialità, dovrebbe essere revocato… Il grande gelo è finito: sciopero revocato
  • – E diamo uno sguardo anche a quello che dicono gli scommettitori… Roma e Milan in favore di quota
  • . Torniamo quindi a parlare di Milan. pr un Ronaldinho con i bagagli pronto, c’è un Lamela che potrebbe arrivare. Dopo le ottime operazioni che hanno portato all’acquisto dei brasiliani Kakà e Pato, il prossimo “bimbo d’oro” potrebbe essere l’argentino Lamela: il nuovo sogno rossonero
  • – Ma chiudiamo la giusta parentesi legata all’Inter parlando del Mondiale per Club che i nerazzzurri stanno per disputare. Diamo uno sguardo alle prossime avversarie dell’Inter Al Wahda ed Hekari United: le conoscete?
  • – Vuoi essere protagonista nell’Europa che conta? Fai la tua formazione con FANTASY EUROPE CUP!!
  • – La sconfitta dell’Inter riassunta nerlla nostra galleria fotografica
  • – La sconfitta subita dal nerazzurri ha scatenato le ire di Massimo Moratti che aveva chiesto ai suoi di chiudere la fase a giorni con un successo che fosse di buon auspicio per il Mondiale per Club. E invece… Figura del cavolo? E dov’è la sorpresa?
  • – Intanto ieri, l’Inter ha dato l’addio al primo posto del girone A, battuto dal Werder Brema per 3-0… Ecco cos’è successo al WeserStadion
  • – Il Milan, il suo allenatore e il suo presidente credono in Dinho, ma questo non mette a tacere le voci sulla possibile (probabile?) partenza del brasiliano a gennaio… Adriano e Ronaldinho vanno via insieme?
  • – Per il match con l’Ajax, Massimiliano Allegri ha deciso di schierare dal primo minuto Ronaldinho. l’oocasione giusta per dare fiducia al Gaucho e dimostrare che il Milan crede ancora in lui. Allegri, ok a Dinho e niente figuracce
  • – Arbitro della partita il danese Claus Bo Larsen. Fischio d’inizio alle 20:45, restate con noi!
  • fonte:eurosport 
  •                                    scelto da michele de lucia
  •  
  •  
  • visita il mio blog
  • http://calcionapoli.positanonews.it
  •  
  • L’ORA  SI AVVICINA  SIETE PRONTI?
  •