La nuova era della Carpedil targata coach Salimeri parte da Portici

0

 

BATTIPAGLIA – Continuare a vincere confermandosi primi in classifica, ma giocando bene. E’ questo il nuovo credo della Carpedil Battipaglia targata Gigi Salimeri. E’ stata una settimana intensa quella appena passata per il nuovo coach del roster della Piana del Sele, che ha messo sotto torchio Guida e compagne lavorando prettamente sotto l’aspetto tattico in vista dell’impegno in trasferta di sabato contro Portici. L’allenatore di origini napoletane, complice anche il turno di riposo imposto dal campionato nella nona giornata, ha avuto più tempo per conoscere le sue nuove atlete e dare una propria identità alla Carpedil. Ma intanto non si placano le polemiche sulla risoluzione del contratto, per molti a sorpresa, di coach Merletti. Una scelta che ha stupito molti addetti ai lavori, ma che non fa una piega per il presidente delle biancorosse, Angela Somma, che in poche battute ha spiegato la decisione che tanto scalpore ha suscitato sette giorni fa: “Non ho intenzione di fare polemiche su questo discorso, perché si sa che in una società sportiva non si ragiona solo sulla base dei risultati ottenuti sul campo”, ha affermato il patron della Carpedil. “E’ vero che coach Merletti era primo in classifica ma sicuramente ci sono tante altre motivazioni per arrivare alla rottura del rapporto di collaborazione. Il problema è dovuto al discorso di risultato finale e non a quello immediato. La società, per questo motivo, ha deciso di affidare il team ad un allenatore più esperto nel settore femminile”. Una Somma decisa e convinta della sua scelta, che poi cambia argomento e si sofferma a parlare della nuova era: “Il modo di gioco Salimeri sarà sicuramente diverso da quello di Merletti. Il nuovo coach imposterà la squadra sulla velocità, che poi è anche la principale caratteristica delle giocatrici che abbiamo a disposizione. Cambierà anche il modulo e credo che con questa impostazione vedremo qualcosa di meglio, però sarà come sempre il campo a dire chi avrà ragione e chi torto. Siamo al primo posto, ma io sono una persona molto critica. Il livello del campionato che stiamo disputando è molto basso. Siamo la capolista perché siamo più le forti, tecnicamente parlando, nel nostro girone. Ma poi, dopo la regular season, andremo ad affrontare roster più attrezzati. Quindi, ritornato al capitolo allenatore, la soluzione o si trovava adesso o mai più”, ha concluso la Somma. Arbitreranno la gara del ‘Palasport’ di Portici, in programma sabato alle 18, i direttori di gara Dario Soriano e Tommaso Rinaldi della sezione di Caserta.