Cava de´ Tirreni. Sospensione delle ordinanze di sgombero dei prefabbricati leggeri

0

Con una propria, apposita direttiva, il sindaco Marco Galdi ha disposto quale indirizzo politico dell’Amministrazione comunale la sospensione delle procedure esecutive fino al 15 giugno prossimo delle ordinanze di sgombero dai prefabbricati leggeri, provvedimenti scaturiti come risultanza di una serie di verifiche sul possesso dei requisiti da parte dei nuclei familiari detentori dei prefabbricati e per dare attuazione ai piani di mobilità previsti dalla delibera di Giunta Comunale n. 335 del 18/11/2010. A seguito di questi controlli sono state riscontrate, a vario titolo, molte situazioni di irregolarità nella detenzione degli alloggi precari e quindi si è proceduto ad avviare singoli procedimenti amministrativi finalizzati all’emissione delle ordinanze di sgombero. Il sindaco, però, considerato che risulta ancora prematuro l’effettivo sgombero delle aree di sedime per l’apertura dei futuri cantieri che dovranno essere realizzati sulle stesse superfici e per non creare conflittualità sociale in tale delicato momento, gravato dalla crisi economica e da molte esecuzioni di sfratti da abitazioni civili, in considerazione delle avverse condizioni meteorologiche della stagione invernale ed anche allo scopo di dare congruo preavviso alle famiglie interessate dalle ordinanze, ha disposto che il Comando di Polizia Locale, investito del controllo e dell’esecuzione delle stesse ordinanze, sospenda fino al 15 giugno prossimo le procedure esecutive per gli sgomberi.

fonte cavanotizie.it

M.P.