Uccise un uomo nel 1990, arrestato

0

Durante una rapina nel cagliaritano ferì mortalmente Roberto Orrù,

CAGLIARI – A 20 anni esatti dall’assassinio di Paolo Atzeni, di 38 anni, freddato con un colpo di pistola alla tempia durante una colluttazione con i malviventi che avevano rapinato l’incasso del supermercato Jolly a Pula (Cagliari), i Carabinieri del Comando Provinciale di Cagliari hanno arrestato uno dei presunti responsabili del delitto, Roberto Orrù, di 37 anni, cagliaritano, minorenne all’epoca dei fatti.

Orrù sarebbe stato individuato grazie alla comparazione del Dna, metodica non ancora disponibile all’epoca del delitto, che ha consentito di dare una svolta alle indagini che erano proseguite senza interruzione per 20 anni. L’arresto di Orrù è avvenuto ieri notte, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare del giudice delle indagini preliminari del Tribunale per i minori di Cagliari.

E’ probabile ora l’individuazione degli altri due componenti della banda che il 7 dicembre 1990 assaltò il supermercato di Pula, fuggendo con un bottino di 13 milioni di lire dopo aver assassinato Atzeni, il quale aveva cercato di opporsi ai rapinatori.

Michele Pappacoda fonte Ansa