Smottamento in via Accola a Maiori

0

Nota stampa del Comune di Maiori

Le ultime insistenti piogge hanno messo a dura prova la resistenza del territorio della Costiera Amalfitana.

Numerosi sono stati gli smottamenti che hanno provocato il cedimento soprattutto delle macere in pietra, meraviglie dell’ingegneria agricola mai abbastanza rivalutate e preservate, che costituiscono il paesaggio predominante e il sistema di contenimento dei terreni più diffuso.

Nel pomeriggio di giovedi, la strada pedonale che porta a via Castello a Maiori è stata investita dal cedimento di uno di questi manufatti provocando il blocco integrale della strada stessa. Soltanto la tempestività degli interventi degli uffici tecnici e dell’amministrazione comunale, che il giorno precedente avevano in via preventiva interdetto il transito, hanno evitato una tragedia. Già nella giornata di mercoledì si era infatti provveduto, oltre al blocco dell’area, all’ordinanza sindacale che obbligava i proprietari di mettere immediatamente in sicurezza il muro di contenimento dei giardini sovrastanti; allo stesso tempo era già stata commissionata la predisposizione di un percorso alternativo con passerelle e scale provvisorie, per consentire il passaggio dei residenti evitando un estenuante giro attraverso altre stradine collaterali impervie ed eccessivamente lunghe.

Proprio gli operai della ditta incaricata dei lavori per la messa in opera delle strutture alternative provvisorie hanno segnalato il crollo.

Prontamente si son recati sul posto i tecnici comunali, il sindaco e l’assessore al ramo; sono stati predisposti tutti i provvedimenti del caso compresa la messa in sicurezza degli impianti elettrici e il controllo della staticità degli edifici circostanti.