Cilento.Magliano Vetere, al pittore Mauro Trotta la macchina fotografica non serve e Massimo Cacciari lo sa

0

Le corde dell’emozione, talento e creatività, i ritratti del pittore cilentano di Magliano Vetere Mauro Trotta. Ogni seduta di posa inizia sempre allo stesso modo, il pittore guarda intensamente la persona che ha di fronte; la sua mano ferma fa il resto; sul foglio i tratti essenziali del volto, l’immagine prende forma. Mauro Trotta, giovane ritrattista di Magliano Vetere, foglio bianco con carboncino, occhio allenato, molto apprezzato nelle serate artistiche. Mauro Trotta ha  frequentato la Scuola D’Arte di Salerno nel 1989, ma i lunghi anni di attività ne hanno affinato la capacità. Una serie di personaggi sono stati “fissati sulla carta” da Mauro Trotta, il “pennello magico di Magliano”. Ultimo, il filosofo sindaco di Venezia Massimo Cacciari, incontrato una quindicina di giorni fa ad Avellino; Cacciari si concesse paziente ad una lunga posa e a ritratto finito, tanti complimenti all’artista cilentano per la sua bravura: “lo terrò esposto in comune a Venezia”; Mauro Trotta orgoglioso del ritratto al sindaco Massimo Cacciari. I ritratti li fa girando ogni angolo della Campania, subito attorniato da una folla di curiosi.

Giovanni Farzati

Lascia una risposta