Sorrento le star del Natale chiudono con successo le giornate professionali del cinema

0

E’ strapieno il Sorrento Palace e le auto semiparalizzano la strada di ingresso. Un successo di pubblico, ma anche di critica, per le giornate professionali del cinema che Positanonews – il quotidiano online della penisola sorrentina e costiera amalfitana – sta seguendo con tanto di fotografi, videoperatori e giornalisti.

“Avatar”, “Benvenuti al Sud” e “Alice in Wonderland” vincono il Biglietto d’Oro, rispettivamente al primo, secondo e terzo posto nella classifica generale dei film più visti in Italia nel 2010. “Benvenuti al Sud” è anche il primo classificato tra i Biglietti d’Oro riservati alle pellicole ‘made in Italy’, con il cinepanettone targato De Laurentiis “Natale a Beverly Hills” al secondo, e “Io, loro e la Lara” al terzo. I premi sono assegnati dall’Anec, associazione esercenti cinema, ai film che, nelle sale monitorate da Cinetel, hanno fatto staccare più ticket tra il primo dicembre 2009 e oggi. La consegna  a Sorrento, nell’ambito della 33esima edizione delle Giornate Professionali di Cinema.

Ai registi, agli sceneggiatori, agli interpreti principali dei primi tre film italiani in classifica vengono date le “Chiavi d’oro’ del successo. E nella cittadina vesuviana arriveranno Claudio Bisio, Christian De Sica, Carlo Verdone, Massimo Ghini, Alessandro Gassman, Laura Chiatti, Gianmarco Tognazzi, Alessandro Siani, Angela Finocchiaro, Anna Bonaiuto. A Medusa Film e Warner Bros Italia va il Biglietto d’Oro riservato alle case di distribuzione classificate rispettivamente al primo e secondo posto per numero complessivo di spettatori.

Aperta fino all’ultimo la corsa per la terza classificata tra 20th Century Fox e Universal.La targa Anec intitolata a Claudio Zanchi per giovani artisti va al regista Claudio Cupellini e all’attore Vinicio Marchioni, mentre il premio Agiscuola va a “L’uomo che verra'”, e il premio Fac, comitato per la diffusione del film d’arte e cultura, viene assegnato a Mario Martone per “Noi credevamo”. Al fotografo Pietro Coccia e alla responsabile dell’ufficio stampa della Filmauro, Rosa Esposito, viene consegnato il premio Giornale dello Spettacolo. Infine, premio speciale e omaggio a Dino De Laurentiis, consegnato alla moglie Marta Schumacher. .

Uno speciale omaggio a Dino De Laurentiis, promosso dal Comune di Sorrento, è stato consegnato dal sindaco, Giuseppe Cuomo, a Martha Schumacher, moglie del produttore scomparso l’11 novembre scorso. L’evento si è svolto in occasione della serata di gala dei Biglietti d’Oro, programmata nell’ambito delle Giornate Professionali di Cinema che si chiudono oggi all’Hilton Sorrento. “Questo omaggio, che simboleggia la chiave della città di Sorrento, vuole essere un tributo a Dino De Laurentiis, figlio della nostra terra e grande protagonista del cinema mondiale. – ha sottolineato Cuomo – Proprio su questo palco, nel 2001, De Laurentiis venne premiato, e in quell’occasione confessò di avere iniziato ad sognare il cinema proprio nella nostra città. Sorrento e intere generazioni di italiani hanno invece sognato con le sue pellicole, capolavori immortali impressi nella memoria di ognuno di noi”. Il gioiello è stato realizzato da Roberto Giannotti, storico partner della Fondazione Sorrento. Successivamente, una ristretta cerchia di ospiti è stata accolta nelle sale del Palazzo Comunale, per una cena offerta dal Comune di Sorrento e allestita a cura del consorzio dei ristoratori sorrentini.

Le Giornate Professionali del Cinema di Sorrento si sono chiuse con la consegna del premio Fac (Comitato per la diffusione del film d’arte e cultura) al regista Mario Martone per Noi credevamo, e i Biglietti d’Oro agli esercenti, assegnati dall’Anec alle sale monitorate da Cinetel che hanno venduto più biglietti nell’anno cinematografico 2009-2010.

Foto Savarese

Lascia una risposta