Napoli, detenuto suicida a Carinola. E´ il 61° caso dall´inizio dell´anno

0

NAPOLI – Un detenuto ex collaboratore di giustizia, Rocco D’Angelo, di Frattamaggiore (Napoli), 53enne, si è tolto la vita nel carcere di Carinola (Caserta). A darne notizia è Eugenio Sarno, segretario generale della UIL penitenziari, ricordando che si tratta del 61.mo suicidio in cella avvenuto quest’anno in Italia. «Le modalità del suicidio di Carinola fanno, ragionevolmente, pensare che fosse un gesto premeditato: D’Angelo ha lasciato due lettere indirizzate alla moglie ed a proprio difensore. Il detenuto si trovava a Carinola per ragioni di giustizia ma era effettivo al carcere di Mammagialla a Viterbo», ricorda Sarno.

Il Mattino di Napoli

scelto da Michele Pappacoda

Lascia una risposta