Vico Equense: Marocchino ruba 500 euro da un negozio e fugge, arrestato dai carabinieri.

0

Vico Equense: Furto, arrestato un marocchino.

di Vincenzo Maresca.

Vico Equense. Approfittando dell’assenza delle commesse si era appropriato di 500 euro dalla cassa, scoperto ha lanciato il denaro per terra e si è dato alla fuga per essere poi bloccato dai carabinieri prima che riuscisse a salire sul convoglio della circumvesuviana. E’ accaduto in via Canale, nel pieno centro urbano della città di Vico Equense, a poche decine di metri dalla centralissima piazza Umberto I, all’interno di un negozio di abbigliamento nel quale le commesse si erano momentaneamente allontanate. Non ha perso l’occasione El Kattani Abdelatif, 36enne marocchino, in seguito risultato anche sprovvisto di documenti di identificazione e permesso di soggiorno in Italia, quando intorno alle 13 è balzato con un salto dietro il bancone delle vendite ed ha asportato dalla cassa la somma di 500 euro. Non è però riuscito a guadagnare l’uscita perché all’improvviso una delle commesse è sopraggiunta cogliendolo sul fatto. Per poter fuggire il 36enne marocchino ha lanciato il denaro per terra e si è dato alla fuga verso la vicina stazione della circumvesuviana nel tentativo di fare perdere definitivamente le proprie tracce. Immediatamente avvisati sulla sua scia si erano però già messi i carabinieri della stazione di Vico Equense diretti dal maresciallo Antonio Lezzi e coordinati dal capitano Massimo De Bari della compagnia dell’Arma di Sorrento che lo hanno intercettato e bloccato prima che riuscisse a salire sul treno in partenza. Sottoposto a controlli il 36enne marocchino è risultato già noto alle forze dell’ordine per precedenti reati e per inottemperanza di un decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso lo scorso ottobre dal questore di Salerno. Trattenuto in camera di sicurezza sarà giudicato stamattina con rito direttissimo presso il tribunale di via degli Aranci di Sorrento.