Positano polemiche a Nocelle per le luci segnapasso.

0

Positano, costiera amalfitana. Riceviamo e pubblichiamo.  Da alcuni anni a questa parte, al di là di quello che possono pensare la maggior parte dei cittadini di Positano che non si sono accorti che a Nocelle sono state realizzate opere a sè, senza nessun collegamento con la gente del posto o con la realtà circostante, sprecando soldi che potevano essere utilizzati meglio. Una scala di accesso all’area cimiteriale senza luci, fogna o acqua bianca; un edificio scolastico completamente ristrutturato già completamente invaso dall’umidità, inutilizzato; una ridicola scala mobile per portatori di handicap, mai messa in funzione, che servirebbe per salire i nove scalini di accesso all’edificio scolastico trascurando che per arrivare nel piazzale di fronte a tale edificio occorrono almeno altri 1600 scalini in salita da Positano e circa 300 più un bel tratto di via a scendere dal parcheggio di Nocelle, la realizzazione di alcuni rami fognari (a Nocelle ad oggi non esiste la Fogna) senza nessun collegamento tra loro o ad una montante principale(sta di fatto che la gente paga per qualcosa che non ha) ma non solo. L’ultima novità sono le luci segnapasso. Luci basse che vengono realizzate tagliando ringhiere e riducendo lo spazio nei passaggi non tenendo conto che passano moto carrette, muli, turisti che trascinano bagagli e gente con buste della spesa. Queste si stanno realizzando solo in corrispondenza di alcune abitazioni, per strade non sempre totalmente private, e non in maniera eguale per tutti. Che anche a Nocelle ci siano cittadini di serie A e serie B?