Il CUEBC di Ravello alla XIII Borsa Mediterranea sul Turismo Archeologico di Paestum

0

Nel quadro della XIII  Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, il Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali venerdì 19 novembre, alle ore 13.00, nella Sala Mercurio presso il Centro congressi Ariston di Paestum, presenterà la rivista on line “Territori della Cultura“.

Sono previsti gli interventi di Alfonso Andria, Presidente del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali; Pietro Graziani, Direttore Responsabile della rivista;     Roberto Viceré, Direttore Editoriale; Adriano Bellacosa, Assessore ai Beni Culturali, Provincia di Salerno e di Salvatore Claudio La Rocca, Responsabile delle relazioni esterne del Centro.

 

Il primo numero di “Territori della Cultura” è on line dal 20 ottobre scorso. La rivista, con cadenza trimestrale, vuole porsi come strumento di studio, ricerca, confronto e promozione delle azioni a favore del patrimonio culturale, in Italia e all’estero.

 

Il Centro per la sua diffusione si avvale della preziosa collaborazione della Società Mirabilia S.r.l., che cura la comunicazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Veicolata assieme a «Quotidiano Arte, il Giornale del Patrimonio Culturale», é disponibile tramite l’accesso a www.quotidianoarte.it.

La rivista, edita dal Centro, si avvarrà, tra gli altri, del prestigioso Comitato Scientifico e del Consiglio di Amministrazione del Centro medesimo, composti da eminenti accademici, studiosi, italiani e stranieri, nonché di rappresentanti di organismi internazionali.

 

La struttura della rivista “Territori della Cultura” che, in presenza di particolari eventi, sarà edita anche in formato cartaceo, si articolerà nelle seguenti sezioni affidate alla cura di autorevoli studiosi ed esperti:

Conoscenza del patrimonio culturale“: Jean-Paul Morel, professore emerito di archeologia classica, presso l’Università di Aix-en-Provence e vice presidente;

Cultura come fattore di sviluppo“: Francesco Caruso, ambasciatore e componente il consiglio di amministrazione;

Metodi e strumenti per il patrimonio culturale“: Dieter Richter, professore emerito presso l’Università di Brema e componente il Comitato Scientifico.

 

 “Uno strumento agile – dichiara il Sen. Alfonso Andria – in grado di consentire al Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello una più adeguata attività di promozione. Non solo informazione: non solo comunicazione, ma anche consolidamento di contatti e costruzione di una rete internazionale attraverso cui alimentare il dibattito culturale, scambiare le esperienze maturate in campo scientifico, veicolare i risultati della  ricerca, individuare nuovi modelli formativi.

Una nuova sfida che il Centro di Ravello lancia con la stessa convinzione ed il medesimo entusiasmo che hanno contrassegnato i suoi ventisette anni di impegno al servizio della ricerca, della formazione, della tutela e della valorizzazione del patrimonio culturale”.