Zaia: «Grazie napoletani della solidarietà ora fronte comune per ottenere i fondi»

0

 Il ministro: crollo di Pompei, non volevo offendere.

NAPOLI (12 novembre) – Luca Zaia, governatore del Veneto, ribadisce il concetto che ha alimentato un nuovo fronte di polemiche Nord-Sud: «Prima i vivi e poi le pietre». Anche se si tratta di quelle di Pompei. Ma, nell’intervista al Mattino, ringrazia anche la Campania che si è distinta nella gara di solidarietà verso le aree del Veneto.

E precisa: «Non volevo offendere i meridionali». Se mi invitano, scenderò a Napoli, «per ringraziare di persona e sfidare un pizzaiolo. Vorrei ricordare che da ministro mi sono battuto per salvaguardare la pizza». Veneto e Campania, invece, «devono fare fronte comune per avere i fondi».

Il Mattino di Napoli

scelto da Michele Pappacoda