Roccadaspide: Forum su

0

In un momento di acclarate difficoltà economiche che mettono a repentaglio il tessuto economico delle nostre comunità locali, con le imprese che spesso vantano notevoli crediti tali da mettere in dubbio la stessa prosecuzione delle loro attività, la Banca di Credito Cooperativo di Aquara vuole restare al fianco degli operatori economici. E lo fa rafforzando il dialogo ed il confronto, rendendosi partecipe delle difficoltà cui va incontro chi intende operare. Anche chiamando a raccolta tutti gli attori del territorio. Così l’istituto di credito di cui è direttore generale Antonio Marino e presidente Luigi Scorziello, in collaborazione con il mensile Tempi – Cilento, per ulteriormente ascoltare le istanze degli operatori economici e affiancarli quotidianamente in maniera proficua nello svolgimento della loro attività, ha organizzato venerdì 12 novembre 2010, alle ore diciotto a Roccadaspide, il Forum aperto sul tema “Credito: per il futuro delle imprese”. Nell’aula consiliare, dopo i saluti del sindaco di Roccadaspide, Girolamo Auricchio, e del presidente della Bcc di Aquara, Luigi Scorziello,  introdurrà il confronto, moderato dal giornalista Filiberto Passananti, il segretario f.f. della Camera di Commercio di Salerno, Raffaele De Sio,  presentando il monitoraggio sull’attuale scenario dell’economia salernitana. Quindi il giornalista Alfredo Boccia solleciterà Antonio Marino, direttore generale della Bcc di Aquara, Bruno Turrà,rappresentante regionale Confapi, e Giovanni Vietri,  Consigliere di amministrazione del Banco Napoli  e presidente della Fondazione Comunità Salernitana. Ai presenti verranno fornite pubblicazioni e cd attinenti l’oggetto dell’incontro i cui risultati saranno lo spunto per una ricerca sullo stato delle comunità a sud di Salerno tesa a favorire azioni concrete contro lo spopolamento