Maltempo, danni e disagi in tutta Italia. Video

0

Oltre al Veneto, il vento e le piogge hanno creato difficoltà in Campania e in Toscana. All’aeroporto di Napoli, sospesi e dirottati alcuni voli. Peggiora la situazione a Massa Carrara. Temperature in netto calo in Sardegna ed Emilia Romagna. Pioggia, vento e nubifragi: il maltempo sta attraversando l’intera penisola, causando smottamenti, disagi al traffico aereo e alla viabilità urbana e interurbana. Oltre al Veneto – che secondo quanto ha riferito il governatore Luca Zaia dopo l’alluvione dei giorni scorsi dovrà fare i conti con un miliardo di danni – infatti, il maltempo sta interessando in queste ore gran parte delle regioni italiane. All’aeroporto di Napoli dirottati alcuni voli (guarda il video in fondo) – A causa delle condizioni meteorologiche cinque voli diretti all’aeroporto Capodichino di Napoli sono stati dirottati verso l’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino (Roma). Si tratta dei voli partiti da Linate e Bologna (Alitalia), da Londra e Orly Parigi (Easyjet) e da Stoccarda (Air Berlin). Da Napoli sarebbero dovuti tornare indietro i voli provenienti da Linate e da Londra che le rispettive compagnie, Alitalia e Easyjet, hanno cancellato sempre a causa delle condizioni meteo avverse. A Fiumicino sono stati attivati dei servizi di collegamento “via superficie” che porteranno i passeggeri dei 5 voli da Roma verso la destinazione finale di Napoli. Sospesi i collegamenti con Ischia e Procida – Ma è tutta la regione campana a essere colpita dal maltempo: gravi i danni per le raffiche di vento a Sessa Cilento, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Ad essere colpita è stata soprattutto la frazione di Santa Lucia, dove le violentissime raffiche di vento hanno scoperchiato i tetti di alcune abitazioni private e mandato in frantumi vetri delle imposte. La furia del vento ha anche sradicato alcuni pali della luce con il seguente black out elettrico durato circa due ore. Sono stati sospesi tutti i collegamenti marittimi con le isole di Ischia e Procida con Napoli e viceversa a causa delle pessime condizioni meteo marine e per una tempesta che è in corso nel Golfo di Napoli. E il maltempo ha causato anche prima il blocco e poi i rallentamenti nella circolazione dei treni sulla linea Napoli-Salerno per danni riportati per il forte vento da un palo dell’energia elettrica tra Torre del Greco ed Ercolano, nel napoletano. Peggiora la situazione a Massa Carrara – La situazione si fa più critica a Massa Carrara per il maltempo. Da quanto rende noto la Croce Rossa Italiana, la nuova ondata di maltempo ha provocato un peggioramento della situazione nella provincia toscana, interessata nelle ultime ore da piogge incessanti. Nel comune di Massa sono al momento 128 gli sfollati e altri 167 in tutta la provincia. Sul posto anche numerosi mezzi di soccorso della Croce Rossa Italiana: una idrovora, una torre-faro per illuminazione zone alluvionati, fuoristrada e autovetture. Sotto stretta sorveglianza la zona del Candia e di Lavacchio dove sono rimasti uccisi Mattia, due anni e la madre Nara Ricci di 39 anni. 62 le frane conteggiate nella zona del Candia dove ha perso la vita Aldo Manfredi, il camionista di 48 anni, rimasto sotto una frana nel suo podere. Forti raffiche di vento in Emilia Romagna – Brutte previsioni anche in Emilia Romagna: le raffiche di vento toccheranno i 55 nodi (102 km/h). I problemi più grossi si registreranno in montagna. E’ quanto prevede la Protezione Civile regionale, che ha attivato la fase di attenzione fino alla mezzanotte di lunedì 8 novembre. Durante la notte, è inoltre prevista pioggia lungo il crinale appenninico, con possibilità di nevicate oltre i 1200/1300 metri. Brusco calo di temperature in Sardegna – Repentino abbassamento delle temperature in Sardegna con massime alle ore 13 di 15 gradi a Cagliari e lungo le coste e meno nelle zone interne (sotto i 10 gradi). Con un calo di oltre cinque gradi rispetto a domenica 7 novembre. I fenomeni meteorologici riguardano anche vento e piogge diffuse ed intense in tutta l’isola. Mentre il mare è molto mosso nel sud della Sardegna anche se non si registrano disagi per i collegamenti aerei e navali.

skytg24ore

scelto da Michele Pappacoda