COSTIERA AMALFITANA PER AZIENDE DI TURISMO ARRIVA MARIA PASSARI ESPERTA DI AGRICOLTURA

0

E’ una esperta di agricoltura e dirigente  della Regione Campania la nuova funzionaria dirigente per le aziende di soggiorno e turismo della costiera amalfitana. Positano, Amalfi, Ravello e Maiori saranno giudati dalla dottoressa Maria Passari nata a Napoli il 20 gennaio 1958 Laurea in Scienze Agrarie conseguita nella sessione straordinaria di marzo dell’anno accademico 1981/82 con votazione 110/110 presso la Facoltà di Agraria di Portici e dirigente della Regione Campania. In attesa della legge di sistema sul turismo, la Regione Campania trova l’accordo politico per le nomine dei commissari straordinari degli Ept e delle Aziende di cura per il soggiorno ed il turismo. Il governatore Caldoro ha firmato ieri i decreti di nomina varati dalla giunta regionale. Per l’EPT Salerno ed Azienda cura e soggiorno di Salerno il nome prescelto è quello di Ilva Pizzorno: casertana, di area PdL, è stata al vertice del comparto agriturismi di Palazzo Santa Lucia e dicono di lei che parli un buon francese. Per l’Azienda cura soggiorno e turismo Amalfi, Maiori, Positano, e Ravello è stata scelta Maria Passari, laureata in scienze agrarie ed esperta in agricoltura, mentre per l’Azienda di Paestum c’è Vincenza Vassallo, dirigente regionale sempre di area PdL. Per Cava, la scelta è caduta su Luigi Rauci da Acerra, già coordinatore della protezione civile in Regione. Benché si tratti di dirigenti e funzionari già interni all’ente, parliamo di figure tutte riferibili al centrodestra, in particolare alle aree che si riconducono al Pdl di ispirazione cosentiniana o all’Udc demitiana. Ed è proprio il vicepresidente Giuseppe De Mita a fissare i termini degli incarichi, che scadranno il prossimo 31 gennaio, quando la Regione si doterà di una legge sul turismo che affiderà la gestione