Ravello, Imperato attacca. Scelta sciagurata far commissariare il paese. Il 20 assemblea pubblica

0

 “E’ stata una scelta sciagurata ed irresponsabile far commissariare il paese”. E’ amareggiato il sindaco uscente l’avvocato Paolo Imperato che con il vicesindaco Salvatore Di Martino (nella foto) hanno guidato Ravello in costiera amalfitana fino a qualche giorno fa. Un commissariamento nato dopo le dimissioni di sette consiglieri, quelli di opposizione di Insieme per Ravello con quelli dissidenti di Al di la dei muri “La verità è che non vi era alcun motivo reale di carattere amministrativo per fare cadere una amministrazione – dice il sindaco Paolo Imperato -, la scelta è solo politica. Non volevano che a gestire il passaggio elettorale fosse questa amministrazione e hanno fatto subire l’onta del commissariamento alla città” Ma direte la vostra alla cittadinanza? “Faremo un manifesto che sarà affisso già questo fine settimana – dice Imperato a Positanonews -, e per il 20 novembre faremo un’assemblea pubblica all’hotel Giordano dove diremo la verità su quello che è successo”