Le Associazioni Cypraea e Mamme al centro prpongono il delicato argomento del parto

0

A Villa Fondi A Piano di Sorrento nel contesto del progetto “Piano in Salute “ l’Assessorato all’Istruzione del Comune di Piano di Sorrento e l’Assessorato alle Pari Opportunità con le Associazioni Cypraea e Mamme al Centro hanno promosso l’incontro dibattito

“ Il parto cesareo: una moda o una necessità?“ scaturito da un argomento di grande attualità che dagli anni ’70, è aumentato notevolmente non solo in Italia, ma in tutti i Paesi dove si è avuta la possibilità di poterlo eseguire.Il parto è un momento importante della procreazione, è una tappa della vita della donna che si è avviata nel percorso della maternità. Ogni donna vive diversamente il momento del parto naturale, ma attualmente si è affacciato alla scena il parto cesareo creando diverse opinioni e numerose discussioni. Il prof. Mariano Iaccarino, noto ginecologo che ha svolto il ruolo di Docente in Ecografia Ostetrica Scuola di Specializzazione in Radiologia, Seconda Università di Napoli, Primario ginecologo emerito ASL Na 1, ha sostenuto che se non esistono impedimenti il parto naturale è quello da seguire, il cesareo è un intervento utilissimo quando si presentano i casi di necessità come la sofferenza del bambino, una malattia materna come la gestosi o se vi isono infezioni che possono avere serie conseguenze.Il dottor Carlo Gargiulo medico e chirurgo, presentatore di numerose trasmissioni televisive tra cui” Elisir”,.ha trattato l’aspetto etico di questo evento e ha puntualizzato che è necessario preparare la mamma, infatti il parto è scelta anche umana non solo medica. Il vicesindaco Vincenzo Iaccarino, cardiologo e promotore del Progetto “ Piano in salute” ha sostenuto :”L’obiettivo di questi incontri è la prevenzione della salute attraverso gli esperti del settore, valorizzando i servizi sanitari che offre il proprio territorio”.

L’Assessore alle Pari Opportunità Rossella Russo ha ribadito la convinzione che questi eventi rivolti al mondo femminile sensibilizzano i vari aspetti della vita di una donna e ne accrescono la forza in un momento particolare e delicato quale quello del parto.

Cecilia Coppola, presidente dell’Associazione Culturale Cypraea ha concluso:”Attraverso le parole delle donne e degli uomini intervenuti al dibattito che hanno vissuto questa esperienza, si comprende quanto sia necessario esplorare questo momento unico, indimenticabile, che entra per sempre nella storia di una coppia e fa parte del ciclo della vita dell’umanità e ne tutela la continuità”. Roberta D’Esposito, presidente dell’Associazione Mamme al Centro ha chiesto per il delicato argomento del parto un’informazione più serena e precisa affinché ogni donna possa essere cosciente delle proprie scelte.

Tra i numerosi medici intervenuti ricordiamo Giuseppe Dato, direttore Unità Operativa Ginecologia e Ostetria Ospedali Riuniti Penisola Sorrentina, Michele Schiano presidente V Connessione Sanità Regione Campania che ha dichiarato come ci sia la volontà di dar vita ad un unico ospedale multispecialistico con sede a Sant’Agnello. Il dibattito guidato dal giornalista Giacomo Giuliano è stato ricco di domande da parte del pubblico femminile e maschile che hanno evidenziato quanto l’argomento parto susciti non solo interesse ma anche desiderio di una giusta e chiara informazione.