Ravello. I consiglieri spiegano i motivi delle dimissioni. Una pagina infelice per la Città della Musica

0

Ravello, costiera amalfitana. Oggi è apparso il manifesto del gruppo di consiglieri dell’opposizione Nicola Fiore, Daniele Cioffi, Paolo Vuilleumier e del gruppo “Al di là del muro” composto da Ciro Carfora, Emiliano Amato e Gino Schiavo che, in seguito all’ultimo consiglio comunale convocato dal Prefetto di Salerno, hanno deciso di dimettersi, non approvando l’indirizzo politico della maggioranza e in particolare l’equilibrio di bilancio come stipulato dalla maggioranza. Il manifesto spiega le ragioni che hanno determinato questa decisione sofferta ma per il bene del paese, sottolineano gli ex consiglieri, che si sono sentiti sviliti nel loro ruolo. La scelta dell’equilibro comunque fu simile a quella attuata in passato dal gruppo d’opposizione, come ha ribadito il sindaco durante l’ultimo consesso comunale. Purtroppo ciò non è bastato a scongiurare la caduta del consiglio e della giunta e la conseguente nomina del Commissario prefettizio che amministrerà la città della musica. I membri dell’opposizione e del gruppo “Al di là del muro” motivano le dimissioni al fine di ripristinare un confronto politico onesto, leale in un clima di serenità. Si è avvertito un atteggiamento di chiusura del Sindaco che ha esacerbato gli animi. Forse però si poteva evitare che Ravello rimanesse senza sindaco. Non è il male minore di certo e nemmeno una pagina felice per Ravello.

Valeria Civale