CENTRALITA´ MARGINALI ALLA FONDAZIONE HUMANITER.

0

CENTRALITA´ MARGINALI ALLA FONDAZIONE HUMANITER.

 

CENTRALITA’ MARGINALI

alla Fondazione Humaniter

 

Venerdì 3 dicembre 2010, alle ore 18,00, alla Fondazione Humaniter (Piazza Vanvitelli, 15-Napoli; tel. 081.578.01.53) sarà  presentato il libro di AA.VV. (Luciano Arcella, Stefano Arcella, Carlo Gambescia, William Gonzales, Salvatore Santangelo) CENTRALITA’ MARGINALI Cinque saggi di antropologia urbana (Controcorrente, Napoli, 2010).

All’incontro, moderato e introdotto da Maurizio Vitiello, interverranno: Marina Melogli, direttrice culturale della Fondazione Humaniter, Stefano Arcella, studioso, saggista e docente della Fondazione Humaniter, Salvatore Santangelo, direttore del Centro Studi della Fondazione “Nuova Italia”.

Seguirà dibattito.

 

SCHEDA DEL LIBRO

CENTRALITA’ MARGINALI 

 

Cinque saggi di antropologia urbana

di Luciano Arcella, Stefano Arcella, Carlo Gambescia, William Gonzales, Salvatore Santangelo

 

Il centro è la città, la metropoli mondiale, il margine è la sua periferia, rappresentabile in termini spaziali quanto simbolici. Pur se in entrambi i sensi, invasione dello spazio e minaccia all’ordine centralizzato, sembra che il margine rivendichi la sua volontà di non essere relegato oltre il confine degli eventi significativi. La città, nella sua crescita smisurata e nella celebrazione della propria individualità, esprime a sua volta l’originario dissenso nei confronti del sistema nazionale. Perché la metropoli solo parzialmente è sintesi dei valori di un paese, mentre sempre più spesso è espressione solo di se stessa. Ma oggi, con la dissoluzione del concetto di città, è possibile che le sue manifestazioni marginali costituiscano il consequenziale prosieguo di questo processo, sì da far risultare le attuali categorie interpretative inadeguate a dare ordine al divenire della storia? È questa la domanda fondamentale che riecheggia attraverso i saggi e, su questa, da diverse prospettive, si confrontano i cinque autori di questo libro.

 

I saggi:

Rio favela di Luciano Arcella

Un culto della fecondità nei Quartieri Spagnoli di Napoli fra religiosità popolare e degrado sociale di Stefano Arcella

Il potere e la città. Una ricognizione sociologica di Carlo Gambescia

La logica della sofferenza: la resilienza considerata in ambito colombiano di William González

La mala suerte di Salvatore Santangelo

 

Gli autori:

LUCIANO ARCELLA, docente di Storia delle religioni presso l¢Università dell¢Aquila, è studioso dei movimenti religiosi afro-americani e della cultura tedesca nietzscheana.

STEFANO ARCELLA, storico delle religioni, saggista, è studioso della ritualità greca e romana con particolare riferimento a Mithra.

CARLO GAMBESCIA, sociologo, versa le sue attenzioni nel campo dell¢attualità politica.

WILLIAM GONZÁLEZ, professore ordinario presso l¢Università del Valle di Santiago de Cali in Colombia, dirige il gruppo di ricerca Filosofia ed Etologia.

SALVATORE SANTANGELO, giornalista, è direttore di Theorema, rivista di geopolitica e globalizzazione.

 

Numero di pagine: 206 + 16 di illustrazioni

Editore: Controcorrente