POSITANO INCIDENTE STRADALE A LAURITO. MUORE RAGAZZA DI 15 ANNI

0

Il primo novembre, fra due giorni,  Giovanna Acampora avrebbe compiuto sedici anni. Un’età che non potra vivere più. Un incidente stradale poco dopo le  20,  nella sua Positano, in costiera amalfitana,  le ha stroncato la vita nel pieno della sua giovinezza.  

A Laurito, al confine con Praiano,  dopo hotel San Pietro, dopo la scala che giunge alla spiaggia di Laurito, nei pressi del negozio da Cix (come descritto nelle foto che alleghiamo)  Giovanna,  è scesa dall’autobus della Flavio Gioia diretto verso Positano in direzione Piano di Sorrento. La ragazza era scesa dall’autobus e si stava recando a casa. Si tovava già nel lato opposto della strada quando da Positano proveniva una jeep guidata da Salvatore Milano.

Milano non avrebbe visto la ragazza, che si trovava sul suo lato della strada e camminava a piedi, e la ha investita. L’auto, dal riscontro dei carabinieri, la ha colpito dalla parte anteriore destra.  Investita Giovanna avrebbe battuto la testa al suolo dopo l’impatto e perso la vita, ma sulla causa del decesso si aspetta l’autopsia che farà il medico legale a Salerno. Milano non è fuggito, si è fermato e  ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono giunte decine di persone che pure hanno chiamato carabinieri e soccorsi.

 Milano successivamente è stato fermato dai carabinieri per essere sottoposto a controlli. Non si è rifiutato ed è stato sottoposto a test a Castiglione di Ravello per verificare  presenze di alcool o stupefacenti con risultati negativi. Milano è risultato pulito, non aveva ingerito alcol ne droga.

Sul posto sono giunte le volanti dei carabinieri di Positano e Amalfi, il 118 con la croce rossa. I soccorsi sono stati tempestivi, ma inutili. Giovanna aveva già perso la vita.

Chiamata la Procura di Salerno, solo sul tardi il magistrato di turno ha fatto rimuovere il corpo. Solo le indagini potranno appurare eventuali responsabilità. Intanto è stato disposto l’esame autoptico alla salma per verificare le cause del decesso per cui i funerali si terranno fra due giorni.

Un altro angelo è volato in cielo. Una ragazza dolce e socievole, studiava all’alberghiero di Maiori e aiutava la nonna nel negozio di ceramica a Praiano.

Positanonews riporta solo le notizie di cronaca che ci pervengono, e questa volta il nostro compito è stato ingrato. Nessuna responsabilità si vuole e si può dare a nessuno, per questo ci sono gli organi competenti.  Ma è grande la sofferenza  con la quale abbiamo annunciato questo lutto. Un lutto che porta dolore per un fiore reciso in maniera così violenta.  Dolore nel quale si stringe tutto il paese.

Facciamo le condoglianze per la loro unica figlia al padre Giuseppe la mamma Valeria e la famiglia tutta

Su Face Book decine i messaggi degli amici e questa poesia

Vorrei passare nel mondo
come un soffio di vento
che accarezza la vita:
senza farsi notare,
senza fare rumore,
solo farsi sentire.

Penetrare nel cuore
dove l’uomo non muore
e nascondersi là:
per godere l’amore,
poi un raggio di sole
là nell’intimità.
Cosi e’ stata la tua breve permanenza tre noi! Ciao Giovannella!

Giovanna che si definiva “sono una ragazza come tante, nè più nè meno e come si dice……la virtù sta nel mezzo!..” aveva mille amiche e a loro dedicava sempre dei messaggi con “vi voglio bene..” Fra gli ultimi post quelli su Francesca Mansi, seguita da Positanonews, che qui riportiamo.

Quando una persona ci lascia, quando non è più qui e non possiamo più toccarla, o sentire la sua voce… sembra scomparsa per sempre. Ma un affetto sincero non morirà mai. Il ricordo delle persone che ci sono state care vivrà per sempre nei nostri cuori: più forte di q…ualsiasi abbraccio, più importante di qualsiasi parola.

IL VIDEO E’ FRA GLI ULTIMI POSTATI SUL SUO FACE BOOK