Napoli corsara vince a Cagliari 5 -0 . Super Mertens ne fa 3

0

Napoli corsara vince a Cagliari 5 -0 . Super Mertens ne fa 3 . In un orario impossibile alle 12,30 grande partita i tifosi attaccati allo schermo han rinviato il pranzo nella foto Vico Equense  Sorrento coast gli azzurri hanno raggiunto al quarto posto (a quota 31) la Lazio di Simone Inzaghi; e’ rimasto fermo a 20 punti invece il club sardo. Nei padroni di casa, orfani dello squalificato Di Gennaro e degli indisponibili Bittante, Murru, Joao Pedro e Ionita, Massimo Rastelli ha puntato in avvio sul modulo 4-3-1-2, schierando Isla, Ceppitelli, Bruno Alves e Pisacane davanti a Storari; Padoin, Tachtsidis e Dessena a centrocampo; con Barella (preferito al malconcio Farias, entrato nel secondo tempo) a sostegno del duo d’attacco composto da Borriello e Sau. Negli ospiti, privi di Tonelli e Milik, Maurizio Sarri ha fatto un ampio turn over e ha spedito in campo dal primo minuto (nel solito 4-3-3 partenopeo) Hysaj, Chiriches, Koulibaly (sostituito al 42? da Albiol) e Strinic a protezione di Reina; Zielinski, Jorginho e Hamsik lungo la linea mediana; con Callejon, Mertens e Insigne nel trio offensivo. Fermi in panchina Ghoulam, Allan, Gabbiadini e Diawara. In scena nella seconda frazione Rog e Giaccherini. Gara praticamente a senso unico, iniziata subito con le prime occasioni in favore del Napoli. Al 7? e all’8? ci hanno provato da fuori area rispettivamente Callejon e Zielinski con la sfera terminata in emtrambe le occasioni di poco al lato. Al 17?, sugli sviluppi di un corner, Hamsik ha calciato a colpo sicuro da due passi, con Storari fuori causa, ma colpito in pieno Pisacane, appostato sulla linea di porta. Al 23? tiro a girare di Insigne, anche questo di poco fuori bersaglio. Al 27? Hysaj ha deviato in angolo una conclusione pericolosa di Padoin. Poi e’ iniziato il festival del Napoli. Al 34? Mertens si e’ girato velocemente in area saltando netto Ceppitelli e trafiggendo di destro Storari per l’1-0. Allo scadere del primo tempo il raddoppio degli ospiti: cross da destra di Callejon, colpo di testa di Insigne deviato sulla traversa da Storari e infine ribattuta al volo di destro vincente di Hamsik. Musica invariata nella ripresa. Al 5? Callejon, su assist al bacio di Insigne, ha calciato addosso a Storari da due passi. Un minuto dopo Zielinski, da fuori area, ha siglato il 3-0 con un destro violento e preciso. Al 59?, poi, Hamsik ha sfiorato la doppietta personale con destro a girare fuori di un soffio. Un minuto piu’ tardi Mertens ha mancato il 4-0, sparando su Storari da buona posizione. Il belga, pero’, si e’ rifatto subito dopo con gli interessi. Al 69? ha battuto l’estremo difensore sardo, sfruttando al meglio un assist splendido di Insigne; al 72? ha firmato il suo tris e il definitivo 5-0 saltando nettamente il frastornato Ceppitelli e trafiggendo Storari di sinistro. Al 35? la prima parata di Reina, su un tiro centrale e debole del neo entrato Farias. Infine, al 40?, Callejon ha mancato nuovamente la rete, sparando sul portiere del CAGLIARI in uscita. Fallito dunque il punteggio tennistico. Molto corretto, da elogiare, il pubblico sardo; azzurri in festa.

Napoli corsara vince a Cagliari 5 -0 . Super Mertens ne fa 3 . In un orario impossibile alle 12,30 grande partita i tifosi attaccati allo schermo han rinviato il pranzo nella foto Vico Equense  Sorrento coast gli azzurri hanno raggiunto al quarto posto (a quota 31) la Lazio di Simone Inzaghi; e’ rimasto fermo a 20 punti invece il club sardo. Nei padroni di casa, orfani dello squalificato Di Gennaro e degli indisponibili Bittante, Murru, Joao Pedro e Ionita, Massimo Rastelli ha puntato in avvio sul modulo 4-3-1-2, schierando Isla, Ceppitelli, Bruno Alves e Pisacane davanti a Storari; Padoin, Tachtsidis e Dessena a centrocampo; con Barella (preferito al malconcio Farias, entrato nel secondo tempo) a sostegno del duo d’attacco composto da Borriello e Sau. Negli ospiti, privi di Tonelli e Milik, Maurizio Sarri ha fatto un ampio turn over e ha spedito in campo dal primo minuto (nel solito 4-3-3 partenopeo) Hysaj, Chiriches, Koulibaly (sostituito al 42′ da Albiol) e Strinic a protezione di Reina; Zielinski, Jorginho e Hamsik lungo la linea mediana; con Callejon, Mertens e Insigne nel trio offensivo. Fermi in panchina Ghoulam, Allan, Gabbiadini e Diawara. In scena nella seconda frazione Rog e Giaccherini. Gara praticamente a senso unico, iniziata subito con le prime occasioni in favore del Napoli. Al 7′ e all’8′ ci hanno provato da fuori area rispettivamente Callejon e Zielinski con la sfera terminata in emtrambe le occasioni di poco al lato. Al 17′, sugli sviluppi di un corner, Hamsik ha calciato a colpo sicuro da due passi, con Storari fuori causa, ma colpito in pieno Pisacane, appostato sulla linea di porta. Al 23′ tiro a girare di Insigne, anche questo di poco fuori bersaglio. Al 27′ Hysaj ha deviato in angolo una conclusione pericolosa di Padoin. Poi e’ iniziato il festival del Napoli. Al 34′ Mertens si e’ girato velocemente in area saltando netto Ceppitelli e trafiggendo di destro Storari per l’1-0. Allo scadere del primo tempo il raddoppio degli ospiti: cross da destra di Callejon, colpo di testa di Insigne deviato sulla traversa da Storari e infine ribattuta al volo di destro vincente di Hamsik. Musica invariata nella ripresa. Al 5′ Callejon, su assist al bacio di Insigne, ha calciato addosso a Storari da due passi. Un minuto dopo Zielinski, da fuori area, ha siglato il 3-0 con un destro violento e preciso. Al 59′, poi, Hamsik ha sfiorato la doppietta personale con destro a girare fuori di un soffio. Un minuto piu’ tardi Mertens ha mancato il 4-0, sparando su Storari da buona posizione. Il belga, pero’, si e’ rifatto subito dopo con gli interessi. Al 69′ ha battuto l’estremo difensore sardo, sfruttando al meglio un assist splendido di Insigne; al 72′ ha firmato il suo tris e il definitivo 5-0 saltando nettamente il frastornato Ceppitelli e trafiggendo Storari di sinistro. Al 35′ la prima parata di Reina, su un tiro centrale e debole del neo entrato Farias. Infine, al 40′, Callejon ha mancato nuovamente la rete, sparando sul portiere del CAGLIARI in uscita. Fallito dunque il punteggio tennistico. Molto corretto, da elogiare, il pubblico sardo; azzurri in festa.