GINNASTICA , STABIA VICECAMPIONE TRICOLORE CON BARBATO

0

Concluso a Montevarchi il Campionato nazionale di Specialità maschile della Federazione Ginnastica d’Italia che ha fatto registrare prestigiosi risultati per lo Stabia Castellammare di Angelo Radmilovic, con Biagio Barbato argento al volteggio junior, e per il C.A.G. Napoli di Massimiliano Villapiano, con Manlio Massaro bronzo al cavallo con maniglie senior.
L’alfiere stabiese (nella foto), oltre a laurearsi vicecampione italiano al volteggio, ha sfiorato il podio agli anelli dove è giunto 4°, oltre ad aver conquistato anche un onorevole 7° posto al corpo libero, dimostrando di essere un ginnasta completo e competitivo in più specialità. Posizioni di rincalzo, invece, per il suo compagno di club Giuseppe Cascone a corpo libero, parallele e sbarra.
Il napoletano Massaro, invece, oltre al bronzo al cavallo ha sfiorato anche lui il podio alla sbarra con un 4° posto che brucia ancora, se si pensa che nelle qualifiche aveva ottenuto il miglior punteggio assoluto mettendo in fila tutti i suoi avversari. Qualche piccola sbavatura nella finale lo ha privato di un titolo tricolore che sembrava a portata di mano dopo essere partito in pole position. Finale sfiorata, inoltre, alle parallele con l’8° posto nelle qualifiche, stesso piazzamento del suo compagno di squadra Ciro Iodice 8° al corpo libero junior e più attardato invece a parallele e volteggio.
Buono, infine, il 9° posto al volteggio senior di Giovanni Greco, della Tusciania Battipaglia di Enzo Porcelli. Risultati di grande prestigio per la ginnastica campana che da poco ha rinnovato il direttivo regionale iniziando un nuovo corso con le migliori premesse.Concluso a Montevarchi il Campionato nazionale di Specialità maschile della Federazione Ginnastica d’Italia che ha fatto registrare prestigiosi risultati per lo Stabia Castellammare di Angelo Radmilovic, con Biagio Barbato argento al volteggio junior, e per il C.A.G. Napoli di Massimiliano Villapiano, con Manlio Massaro bronzo al cavallo con maniglie senior.
L’alfiere stabiese (nella foto), oltre a laurearsi vicecampione italiano al volteggio, ha sfiorato il podio agli anelli dove è giunto 4°, oltre ad aver conquistato anche un onorevole 7° posto al corpo libero, dimostrando di essere un ginnasta completo e competitivo in più specialità. Posizioni di rincalzo, invece, per il suo compagno di club Giuseppe Cascone a corpo libero, parallele e sbarra.
Il napoletano Massaro, invece, oltre al bronzo al cavallo ha sfiorato anche lui il podio alla sbarra con un 4° posto che brucia ancora, se si pensa che nelle qualifiche aveva ottenuto il miglior punteggio assoluto mettendo in fila tutti i suoi avversari. Qualche piccola sbavatura nella finale lo ha privato di un titolo tricolore che sembrava a portata di mano dopo essere partito in pole position. Finale sfiorata, inoltre, alle parallele con l’8° posto nelle qualifiche, stesso piazzamento del suo compagno di squadra Ciro Iodice 8° al corpo libero junior e più attardato invece a parallele e volteggio.
Buono, infine, il 9° posto al volteggio senior di Giovanni Greco, della Tusciania Battipaglia di Enzo Porcelli. Risultati di grande prestigio per la ginnastica campana che da poco ha rinnovato il direttivo regionale iniziando un nuovo corso con le migliori premesse.

Lascia una risposta