Comunicato Stampa ASL Salerno FP CGIL Il Segretario Generale FP CGIL Pasquale ADDESSO Angelo DE ANGELIS

0

In data odierna, 01/12/2016, l’ASL di Salerno, su iniziativa del Direttore Antonio Giordano, ha messo in moto una campagna itinerante, incentrata sullo sviluppo della cultura della prevenzione invitando – in modo capillare- i cittadini alla partecipazione agli screening oncologici per sensibilizzare la popolazione, specialmente i giovani, a praticare più corretti stili di vita. Si tratta dell’avvio di un percorso che punta a riavvicinare l’istituzione sanitaria ai cittadini, umanizzandone più efficacemente ruoli e funzioni. La campagna, come preannunciato, avrà ulteriori momenti di sviluppo nell’ambito dei diversi quartieri della Città e nei principali centri della provincia. Procederà anche distribuendo materiali informativi per soddisfare i bisogni di salute per tutte le fasce sociali di ogni età. Si tratta di un’operazione, a cui la Funzione Pubblica CGIL di Salerno guarda con attenzione e che sostiene per il fatto che essa sembra puntare a rafforzare il tema della prevenzione quale asse portante di un processo integrato che mette al centro l’uomo, con i suoi bisogni di cura, in tutta la sua complessità ed unitarietà. Questa Organizzazione Sindacale, di conseguenza, nel mentre esprime apprezzamento per quanto si sta mettendo in moto, auspica al contempo che su tale traccia si continui ad agire, in modo capillare e sistematico, nel prossimo futuro, mirando a promuovere e a diffondere sempre di più la cultura della prevenzione, così da fronteggiare al meglio le diverse patologie che hanno un’importante ricaduta sulla vita dei cittadini e sulla loro qualità. Va sostenuta ogni iniziativa istituzionale che intende muoversi nel senso dell’ulteriore qualificazione dell’offerta di servizi sanitari rivolti ai cittadini. Una posizione questa, anche recentemente ribadita, in modo argomentato, a fronte dell’emanazione delle linee guida del “piano sanitario e ospedaliero” varato di recente dalla Giunta Regionale e prossimo ad operare nella realtà della provincia di Salerno. La Funzione Pubblica CGIL di Salerno continuerà, nel prossimo futuro, a verificare senza pregiudiziale alcuna e nel merito ogni singolo atto prodotto, in assoluta autonomia, sostenendo ed appoggiando le azioni ritenute positive ed al contempo contestando e/o prendendo le distanze da scelte eventualmente contrarie che dovessero muoversi in altro senso.

Salerno, 1 dicembre 2016
Il Segretario Provinciale FP CGIL Il Segretario Generale FP CGIL
Pasquale ADDESSO Angelo DE ANGELISIn data odierna, 01/12/2016, l’ASL di Salerno, su iniziativa del Direttore Antonio Giordano, ha messo in moto una campagna itinerante, incentrata sullo sviluppo della cultura della prevenzione invitando – in modo capillare- i cittadini alla partecipazione agli screening oncologici per sensibilizzare la popolazione, specialmente i giovani, a praticare più corretti stili di vita. Si tratta dell’avvio di un percorso che punta a riavvicinare l’istituzione sanitaria ai cittadini, umanizzandone più efficacemente ruoli e funzioni. La campagna, come preannunciato, avrà ulteriori momenti di sviluppo nell’ambito dei diversi quartieri della Città e nei principali centri della provincia. Procederà anche distribuendo materiali informativi per soddisfare i bisogni di salute per tutte le fasce sociali di ogni età. Si tratta di un’operazione, a cui la Funzione Pubblica CGIL di Salerno guarda con attenzione e che sostiene per il fatto che essa sembra puntare a rafforzare il tema della prevenzione quale asse portante di un processo integrato che mette al centro l’uomo, con i suoi bisogni di cura, in tutta la sua complessità ed unitarietà. Questa Organizzazione Sindacale, di conseguenza, nel mentre esprime apprezzamento per quanto si sta mettendo in moto, auspica al contempo che su tale traccia si continui ad agire, in modo capillare e sistematico, nel prossimo futuro, mirando a promuovere e a diffondere sempre di più la cultura della prevenzione, così da fronteggiare al meglio le diverse patologie che hanno un’importante ricaduta sulla vita dei cittadini e sulla loro qualità. Va sostenuta ogni iniziativa istituzionale che intende muoversi nel senso dell’ulteriore qualificazione dell’offerta di servizi sanitari rivolti ai cittadini. Una posizione questa, anche recentemente ribadita, in modo argomentato, a fronte dell’emanazione delle linee guida del “piano sanitario e ospedaliero” varato di recente dalla Giunta Regionale e prossimo ad operare nella realtà della provincia di Salerno. La Funzione Pubblica CGIL di Salerno continuerà, nel prossimo futuro, a verificare senza pregiudiziale alcuna e nel merito ogni singolo atto prodotto, in assoluta autonomia, sostenendo ed appoggiando le azioni ritenute positive ed al contempo contestando e/o prendendo le distanze da scelte eventualmente contrarie che dovessero muoversi in altro senso.

Salerno, 1 dicembre 2016
Il Segretario Provinciale FP CGIL Il Segretario Generale FP CGIL
Pasquale ADDESSO Angelo DE ANGELIS