Coppa Italia Lo Spezia al San Paolo per gli ottavi I liguri affronteranno il Napoli a gennaio in gara unica

0

Sorpresa al Barbera: lo Spezia si qualifica agli ottavi di finale di Coppa Italia, dove incontrerà il Napoli, dopo aver superato per 5-4 ai calci di rigore il Palermo. Una sconfitta che costa la panchina a Roberto De Zerbi, esonerato dal presidente Zamparini che solo tre giorni fa gli aveva confermato pubblicamente la fiducia. Fatali le otto sconfitte in casa tra campionato e Coppa: al suo posto sarà Eugenio Corini, che da giocatore è stato un idolo della tifoseria palermitana, a sedersi per la prima volta sulla panchina siciliana. L’ultima esperienza due stagioni fa, sulla panchina del Chievo, conclusa con l’esonero dopo la sconfitta con la Roma: al suo posto Maran, che allena ancora i veronesi. Sia i 90 minuti regolamentari che i tempi supplementari si erano conclusi sullo 0-0. Dagli undici metri decisivo il gol di Migliore, dopo l’errore di Goldaniga. Lo Spezia affronterà agli ottavi al San Paolo, in gara unica, il Napoli, mentre dall’altra parte il Palermo non riesce a sconfiggere il tabù casalingo nemmeno contro una squadra di metà classifica in serie B. Nell’altra sfida del pomeriggio di Coppa Italia tra Atalanta e Pescara, i padroni di casa continuano il loro momento magico vincendo 3-0 ed eliminando gli abruzzesi. In gol anche Alberto Grassi, pagato otto milioni dal Napoli e rimasto oggetto misterioso in azzurro, anche a causa di un infortunio al ginocchio appena arrivato. Grassi, in prestito all’Atalanta (dalla quale era stato acquistato la scorsa stagione), ha firmato il 2-0: in rete anche Raimondi e Pesic.

fonte:ilmattino

Sorpresa al Barbera: lo Spezia si qualifica agli ottavi di finale di Coppa Italia, dove incontrerà il Napoli, dopo aver superato per 5-4 ai calci di rigore il Palermo. Una sconfitta che costa la panchina a Roberto De Zerbi, esonerato dal presidente Zamparini che solo tre giorni fa gli aveva confermato pubblicamente la fiducia. Fatali le otto sconfitte in casa tra campionato e Coppa: al suo posto sarà Eugenio Corini, che da giocatore è stato un idolo della tifoseria palermitana, a sedersi per la prima volta sulla panchina siciliana. L'ultima esperienza due stagioni fa, sulla panchina del Chievo, conclusa con l'esonero dopo la sconfitta con la Roma: al suo posto Maran, che allena ancora i veronesi. Sia i 90 minuti regolamentari che i tempi supplementari si erano conclusi sullo 0-0. Dagli undici metri decisivo il gol di Migliore, dopo l'errore di Goldaniga. Lo Spezia affronterà agli ottavi al San Paolo, in gara unica, il Napoli, mentre dall'altra parte il Palermo non riesce a sconfiggere il tabù casalingo nemmeno contro una squadra di metà classifica in serie B. Nell'altra sfida del pomeriggio di Coppa Italia tra Atalanta e Pescara, i padroni di casa continuano il loro momento magico vincendo 3-0 ed eliminando gli abruzzesi. In gol anche Alberto Grassi, pagato otto milioni dal Napoli e rimasto oggetto misterioso in azzurro, anche a causa di un infortunio al ginocchio appena arrivato. Grassi, in prestito all'Atalanta (dalla quale era stato acquistato la scorsa stagione), ha firmato il 2-0: in rete anche Raimondi e Pesic.

fonte:ilmattino