Positano oggi Vienna Cammarota donna simbolo degli escursionisti in Campania. “Sicurezza sul sentiero degli dei”

0

Positano, Costiera amalfitana. Bellissimo pomeriggio con la nostra amica Vienna Cammarota donna simbolo degli escursionisti in Campania, a soli 67 anni, si può dire, si avventura in escursioni di dieci giorni continuativi come ci ha raccontato, dopo un bicchiere di vino con Frank Carpegna,  insieme col quale abbiamo parlato di sicurezza per il sentiero degli dei, con cartelli e inviti alla prudenza o a servirsi di guide agli alberghi, cosa che Cammarota ha chiesto al Comune di Positano, tramite il vicesindaco Francesco Fusco oggi, e chiederà anche a Praiano, Amalfi  e Agerola . Poi siamo passati da Massimo Capodanno , che siamo andati a trovare e immancabilmente  ha fatto un bel posto sul suo blog Positano My Life  “Oggi 24 novembre ricevo la graditissima visita con Michele Cinque e Vienna Cammarota coordinatrice della regione Campania AIGAE (guida ambientale escursionista).

Vienna viene da una lunga “passeggiata” nella regione Puglia camminando da Paestum a Manfredonia, (Oasi Lago Sasso) .

Il cammino è durato 10 giorni ma è stato fatto per capire un po’ i borghi dell’Alta Irpinia dopo il terremoto (1980) dove ha anche scattato numerose fotografie.

Lo scopo di questo viaggio era quello di verificare se avevano ancora conservato l’identità contadina di un tempo. Quanto prima Vienna organizzerà un’incontro con il pubblico per mostrare questo lavoro.

 

In questo viaggio partita solo con uno zainetto ha voluto verificare il senso di ospitalità della gente di quel territorio se fosse sparita.

La cordialità e l’ospitalità non è mai sparita ma è completamente cambiata l’identità dei borghi anche se è stato ricostruito (è freddo senza anima).

La cosa più difficile è stata la ricerca dei vecchi sentieri o vecchi tratturi  e quindi sono stata costretta a camminare continuamente sull’asfalto.

Penso che gli amministratori dovrebbero iniziare a pensare a ripristinare vecchi sentieri per consentire che il turismo sostenibile sia sempre usufruibile da tutti gli appassionati del trekking.

Per altre info: www.aigae.org

                       facebook.com/italiaguide

                       twitter.com/GAE_AIGAE

Positano, Costiera amalfitana. Bellissimo pomeriggio con la nostra amica Vienna Cammarota donna simbolo degli escursionisti in Campania, a soli 67 anni, si può dire, si avventura in escursioni di dieci giorni continuativi come ci ha raccontato, dopo un bicchiere di vino con Frank Carpegna,  insieme col quale abbiamo parlato di sicurezza per il sentiero degli dei, con cartelli e inviti alla prudenza o a servirsi di guide agli alberghi, cosa che Cammarota ha chiesto al Comune di Positano, tramite il vicesindaco Francesco Fusco oggi, e chiederà anche a Praiano, Amalfi  e Agerola . Poi siamo passati da Massimo Capodanno , che siamo andati a trovare e immancabilmente  ha fatto un bel posto sul suo blog Positano My Life  "Oggi 24 novembre ricevo la graditissima visita con Michele Cinque e Vienna Cammarota coordinatrice della regione Campania AIGAE (guida ambientale escursionista).
Vienna viene da una lunga “passeggiata” nella regione Puglia camminando da Paestum a Manfredonia, (Oasi Lago Sasso) .
Il cammino è durato 10 giorni ma è stato fatto per capire un po’ i borghi dell’Alta Irpinia dopo il terremoto (1980) dove ha anche scattato numerose fotografie.
Lo scopo di questo viaggio era quello di verificare se avevano ancora conservato l’identità contadina di un tempo. Quanto prima Vienna organizzerà un’incontro con il pubblico per mostrare questo lavoro.
 
In questo viaggio partita solo con uno zainetto ha voluto verificare il senso di ospitalità della gente di quel territorio se fosse sparita.
La cordialità e l’ospitalità non è mai sparita ma è completamente cambiata l’identità dei borghi anche se è stato ricostruito (è freddo senza anima).
La cosa più difficile è stata la ricerca dei vecchi sentieri o vecchi tratturi  e quindi sono stata costretta a camminare continuamente sull'asfalto.
Penso che gli amministratori dovrebbero iniziare a pensare a ripristinare vecchi sentieri per consentire che il turismo sostenibile sia sempre usufruibile da tutti gli appassionati del trekking.
Per altre info: www.aigae.org
                       facebook.com/italiaguide
                       twitter.com/GAE_AIGAE