AirSelfie, ecco la fotocamera volante. Può realizzare un autoscatto dall’alto fino a 20 metri e si comanda con un’app

0

Non chiamatelo drone, anche se gli somiglia moltissimo. Chiamatela piuttosto fotocamera volante tascabile. O, più semplicemente, AirSelfie. Se volete realizzare un autoscatto dall’alto dimenticate gli scomodi e antiestetici selfie-stick: il metodo migliore e anche più divertente potrebbe essere questo. Si tratta di una fotocamera da 5 megapixel montata su un piccolo dispositivo di alluminio dotato di quattro eliche con altrettanti micro-motori, in grado di raggiungere una distanza di 20 metri in altezza e 15 in lunghezza. AirSelfie, nata da un’idea del giovane imprenditore italiano Edoardo Stroppiana e sviluppata in Inghilterra, può essere trasportata insieme al cellulare grazie a una custodia apposita che funge anche da power bank per ricaricare il device. Quest’ultimo infatti garantisce circa 4 minuti di volo con una carica completa di 30 minuti. Usarla è semplice: tramite un’app per smartphone si può pilotare la fotocamera la quale, arrivata all’altezza e alla distanza desiderate, si stabilizzerà automaticamente e scatterà le foto per poi tornare indietro. Le immagini saranno salvate sia sulla memoria interna del device da 4 Gb, sia sul telefono, e potranno essere subito condivise sui social network. Attualmente non c’è bisogno di alcuna autorizzazione per utilizzarlo, in virtù delle sue dimensioni ridotte (67,4 x 94.5 x 10,6 millimetri per 52 grammi) e anche perché è ancora un prototipo. L’azienda assicura comunque che non c’è pericolo che il dispositivo possa essere danneggiato dal vento, né che possa precipitare, e che le eliche sono piccole, leggere e ben protette. Giovedì scorso è stata lanciata una campagna di finanziamento su Kickstarter che si prefiggeva di raccogliere 45.000 euro: ieri sera la raccolta aveva superato i 52.000 euro. I primi esemplari saranno consegnati a livello globale a marzo 2017. Terminati i primi mille device saranno disponibili altri 2.000 modelli al prezzo di 224 euro e consegnati sempre entro marzo. Altri saranno prenotabili a 242 euro con la cover e consegnati a partire da aprile. (Il Mattino)

Non chiamatelo drone, anche se gli somiglia moltissimo. Chiamatela piuttosto fotocamera volante tascabile. O, più semplicemente, AirSelfie. Se volete realizzare un autoscatto dall’alto dimenticate gli scomodi e antiestetici selfie-stick: il metodo migliore e anche più divertente potrebbe essere questo. Si tratta di una fotocamera da 5 megapixel montata su un piccolo dispositivo di alluminio dotato di quattro eliche con altrettanti micro-motori, in grado di raggiungere una distanza di 20 metri in altezza e 15 in lunghezza. AirSelfie, nata da un’idea del giovane imprenditore italiano Edoardo Stroppiana e sviluppata in Inghilterra, può essere trasportata insieme al cellulare grazie a una custodia apposita che funge anche da power bank per ricaricare il device. Quest’ultimo infatti garantisce circa 4 minuti di volo con una carica completa di 30 minuti. Usarla è semplice: tramite un’app per smartphone si può pilotare la fotocamera la quale, arrivata all’altezza e alla distanza desiderate, si stabilizzerà automaticamente e scatterà le foto per poi tornare indietro. Le immagini saranno salvate sia sulla memoria interna del device da 4 Gb, sia sul telefono, e potranno essere subito condivise sui social network. Attualmente non c’è bisogno di alcuna autorizzazione per utilizzarlo, in virtù delle sue dimensioni ridotte (67,4 x 94.5 x 10,6 millimetri per 52 grammi) e anche perché è ancora un prototipo. L’azienda assicura comunque che non c’è pericolo che il dispositivo possa essere danneggiato dal vento, né che possa precipitare, e che le eliche sono piccole, leggere e ben protette. Giovedì scorso è stata lanciata una campagna di finanziamento su Kickstarter che si prefiggeva di raccogliere 45.000 euro: ieri sera la raccolta aveva superato i 52.000 euro. I primi esemplari saranno consegnati a livello globale a marzo 2017. Terminati i primi mille device saranno disponibili altri 2.000 modelli al prezzo di 224 euro e consegnati sempre entro marzo. Altri saranno prenotabili a 242 euro con la cover e consegnati a partire da aprile. (Il Mattino)