Traffico di droga tra Napoli e Palermo, ordine di custodia per tre persone.

0

17/11/2016 – La polizia di Stato nel corso dell’operazione Soldier ha notificato ordini di custodia in carcere a due napoletani Domenico Capuozzo, 54 anni, Maurizio Ruffo, 50 anni e a una donna S.T., di Terracina (Lt), 48 anni per associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Il provvedimento è del Gip del Tribunale di Palermo su richiesta della Dda. Dalle indagini della squadra mobile di Palermo e quella di Napoli è emerso che i diversi viaggi erano stati organizzati sia da Capuozzo che da Ruffo seguendo la rotta dal capoluogo campano verso quello siciliano. A giugno del 2013, sono stati sequestrati 39 chili di hashish ad un insospettabile caporal maggiore dell’esercito Giuseppe Bonvissuto, palermitano, 41 anni. Lo stesso Ruffo a settembre dello stesso anno è stato arrestato mentre trasportava a Palermo 2,5 chili di cocaina nascosti nella sua auto. A capo dell’organizzazione secondo le indagini degli investigatori c’era Domenico Capuozzo che avrebbe legami con i vertici camorristici.

TELECAPRINEWS

17/11/2016 – La polizia di Stato nel corso dell'operazione Soldier ha notificato ordini di custodia in carcere a due napoletani Domenico Capuozzo, 54 anni, Maurizio Ruffo, 50 anni e a una donna S.T., di Terracina (Lt), 48 anni per associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Il provvedimento è del Gip del Tribunale di Palermo su richiesta della Dda. Dalle indagini della squadra mobile di Palermo e quella di Napoli è emerso che i diversi viaggi erano stati organizzati sia da Capuozzo che da Ruffo seguendo la rotta dal capoluogo campano verso quello siciliano. A giugno del 2013, sono stati sequestrati 39 chili di hashish ad un insospettabile caporal maggiore dell'esercito Giuseppe Bonvissuto, palermitano, 41 anni. Lo stesso Ruffo a settembre dello stesso anno è stato arrestato mentre trasportava a Palermo 2,5 chili di cocaina nascosti nella sua auto. A capo dell'organizzazione secondo le indagini degli investigatori c'era Domenico Capuozzo che avrebbe legami con i vertici camorristici.

TELECAPRINEWS