Morto per denutrizione a Regina Coeli Sette indagati fra medici e infermieri

0

ROMA (26 ottobre) – Un altro caso-Cucchi. Sette fra medici e infermieri sono indagati per la morte di Simone La Penna, 32 anni, arrestato a gennaio 2009 a Viterbo, poi detenuto nel carcere romano di Regina Coeli, e morto il 26 novembre scorso dopo aver perso 30 chili ed aver chiesto invano di essere curato. La Penna era stato arrestato per detenzione di stupefacenti ed è morto in carcere. Il 27 luglio 2009 era stato ricoverato per 2 giorni al Pertini. Al momento della morte pesava 49 chili.

Il Mattino di Napoli

scelto da Michele Pappacoda