StarOfService.it celebra il Giorno della Tolleranza

0

Il prossimo 16 Novembre sarà il Giorno della Tolleranza, una festa particolare istituita dalle Nazioni Unite nel 1996 con la risoluzione 51/95. Così come indicato dall’organo internazionale, questa giornata ha l’importante compito di celebrare l’uguaglianza di tutte le persone, delle loro diversità, delle forme di espressione della loro essere umani. Tra queste, il lavoro è senza dubbio una delle più importanti e qualificanti in quanto una persona riesce a realizzarsi nella vita anche grazie all’affermare la propria professionalità in ambito lavorativo. Ogni nazione ha, in generale, i propri campi di specializzazione così come appurato da una ricerca a cura di StarOfService.

A diverse categorie come musicisti, fotografi o artigiani, starofservice.it dedica delle sezioni apposite che permettono, grazie ad un sistema di geolocalizzazione, di trovare tutti i tipi di professionalità nella tua area. Proprio la professionalità delle persone sono al centro del progetto così come testimoniano le parole di Dima Zaitsev, PR Lead International per StarOfService: “Prima di tutto, siamo persone poi siamo tutti dei professionisti in qualcosa. Anche se ancora non consapevoli dei nostri talenti, in realtà occorre solo scoprire le nostre professionalità e propensioni, migliorandole quanto più possibile”. Tutti possono offrire i propri servizi andando a personalizzare la propria pagina con foto e descrizioni e farsi contattare da potenziali clienti. Infatti, chi invece necessita di una determinata professionalità può cercare su StarOfService coloro che offrono tale servizio nelle sue vicinanze. Dopo aver confrontato le diverse offerte, è possibile richiedere gratuitamente un preventivo per il tipo di servizio voluto.

La start-up è fondata nel novembre 2013 da Lucas Lambertini, Toni Paignant e Mael Leclair e in soli tre anni si è affermata come leader europeo nel marketplace di servizi a livello locale, riuscendo a conquistare un finanziamento di 10 milioni di dollari finalizzato all’accelerazione dell’espansione sul mercato e al consolidamento. In realtà, StarOfService ha già precedentemente conquistato la fiducia degli investitori con altri due round di finanziamenti per un totale di 2 milioni di dollari. I finanziatori del progetto sono di diversa nazionalità ed estrazione ma tutti sono stati conquistati dall’idea innovatrice. Alcuni di questi sono: Andrea Picconi e Silvio Pagliani (co-fondatori di Immobiliare.it), Mariusz Gralewski (CEO di Docplanner.com, big player nell’ambito delle prenotazioni di visite mediche), Klaus Nyengaard e Rasmus Wolff (rispettivamente ex CEO e ex dirigente di JustEat), Frederic Mazzella e Francis Nappez (fondatori di BlaBlaCar). Ma non solo, anche alcuni investitori istituzionali hanno avuto fiducia in StarOfService come ENERN Investments, RTA Ventures and Protos Venture Capital (detenuta da diversi imprenditori digital di successo).

Il prossimo 16 Novembre sarà il Giorno della Tolleranza, una festa particolare istituita dalle Nazioni Unite nel 1996 con la risoluzione 51/95. Così come indicato dall’organo internazionale, questa giornata ha l’importante compito di celebrare l’uguaglianza di tutte le persone, delle loro diversità, delle forme di espressione della loro essere umani. Tra queste, il lavoro è senza dubbio una delle più importanti e qualificanti in quanto una persona riesce a realizzarsi nella vita anche grazie all’affermare la propria professionalità in ambito lavorativo. Ogni nazione ha, in generale, i propri campi di specializzazione così come appurato da una ricerca a cura di StarOfService.

A diverse categorie come musicisti, fotografi o artigiani, starofservice.it dedica delle sezioni apposite che permettono, grazie ad un sistema di geolocalizzazione, di trovare tutti i tipi di professionalità nella tua area. Proprio la professionalità delle persone sono al centro del progetto così come testimoniano le parole di Dima Zaitsev, PR Lead International per StarOfService: “Prima di tutto, siamo persone poi siamo tutti dei professionisti in qualcosa. Anche se ancora non consapevoli dei nostri talenti, in realtà occorre solo scoprire le nostre professionalità e propensioni, migliorandole quanto più possibile”. Tutti possono offrire i propri servizi andando a personalizzare la propria pagina con foto e descrizioni e farsi contattare da potenziali clienti. Infatti, chi invece necessita di una determinata professionalità può cercare su StarOfService coloro che offrono tale servizio nelle sue vicinanze. Dopo aver confrontato le diverse offerte, è possibile richiedere gratuitamente un preventivo per il tipo di servizio voluto.

La start-up è fondata nel novembre 2013 da Lucas Lambertini, Toni Paignant e Mael Leclair e in soli tre anni si è affermata come leader europeo nel marketplace di servizi a livello locale, riuscendo a conquistare un finanziamento di 10 milioni di dollari finalizzato all’accelerazione dell’espansione sul mercato e al consolidamento. In realtà, StarOfService ha già precedentemente conquistato la fiducia degli investitori con altri due round di finanziamenti per un totale di 2 milioni di dollari. I finanziatori del progetto sono di diversa nazionalità ed estrazione ma tutti sono stati conquistati dall’idea innovatrice. Alcuni di questi sono: Andrea Picconi e Silvio Pagliani (co-fondatori di Immobiliare.it), Mariusz Gralewski (CEO di Docplanner.com, big player nell’ambito delle prenotazioni di visite mediche), Klaus Nyengaard e Rasmus Wolff (rispettivamente ex CEO e ex dirigente di JustEat), Frederic Mazzella e Francis Nappez (fondatori di BlaBlaCar). Ma non solo, anche alcuni investitori istituzionali hanno avuto fiducia in StarOfService come ENERN Investments, RTA Ventures and Protos Venture Capital (detenuta da diversi imprenditori digital di successo).